Bollo auto: è addio alla tassa più odiata dagli italiani?

Una delle imposte che gli italiani odiano certamente di più e sicuramente quella che rappresenta il bollo auto, il quale non è neanche richiesto durante un controllo di semplice routine da parte delle Forze dell’Ordine.

Tutti coloro che infatti possiedono un veicolo hanno l’obbligo di pagare questa sorta di tassa allo stato o più specificamente alla regione in cui hanno residenza. I costi inoltre variano proprio da regione a regione, e proprio come l’assicurazione RCA ci sono grossi solchi tra un territorio e l’altro. In tanti ovviamente vorrebbero che questa tassa fosse definitivamente eliminata, dato che la tassa di circolazione esiste solamente in Italia e in nessun altro paese. Allo stesso tempo ci sono delle ragioni per le quali mai nessuno ai vertici voterà per l’abolizione del bollo auto.

Leggi anche:  Bollo Auto: dopo la notizia di un possibile addio arrivano gli aumenti

 

Bollo auto, ecco per quale motivo la tassa automobilistica non verrà mai abolita dalle regioni italiane

Moltissimi utenti negli ultimi anni hanno lamentato la presenza di questa tassa che risulta presente appunto solamente sul territorio italiano. Il bollo auto purtroppo porta però troppi guadagna alle regioni, che in totale riescono ad accumulare un attivo di 6 miliardi di euro ogni anno.

Sembra essere proprio questo quindi il motivo per il quale gli enti regionali non abolirebbero mai un’imposta del genere. Le regioni Infatti non avrebbero un altro metodo per riuscire a sopperire alla mancanza di questo enorme capitale, per cui di sicuro si opporranno sempre alla  soppressione del bollo auto.