credito telefonico azzerato

Sono sempre di più, ogni giorno, gli utenti di Tim, Wind, Tre e Vodafone che si imbattono in queste cosiddette truffe fantasma. Anche se apparentemente possono sembrare delle truffe paranormali in realtà dietro queste ultime si nascondono quei fastidiosissimi abbonamenti a giochi e contenuti a pagamento che, tutti giorni, colpiscono centinaia e centinaia di consumatori italiani prosciugando il loro credito telefonico in pochissimi secondi. Basta un clic sbagliato, ad esempio su un banner pubblicitario oppure su un link fittizio, per permettere a questi servizi di attivarsi senza la minima autorizzazione. Scopriamo quindi di seguito in che modo noi utenti possiamo difenderci da queste truffe telefoniche.

Truffe telefoniche: ecco come vengono colpiti i clienti di Tim, Wind, Tre e Vodafone

La cosa che, ad oggi, preoccupa di più gli esperti del settore in merito a queste truffe è la modalità di attivazione. A differenza delle più classiche, come ad esempio quelle bancarie e quelle relative al Phishing, queste truffe si attivano semplicemente cliccando su un banner pubblicitario oppure su un link fittizio. Senza la minima autorizzazione, quindi, queste ultime iniziano a prosciugare il credito fino ad esaurirlo completamente.

Purtroppo noi utenti non possiamo fare molto per difenderci. L’unica strada da intraprendere, infatti, è quella di contattare il proprio operatore telefonico e richiedere il blocco totale di questi servizi. Ricordate inoltre di richiedere anche il rimborso totale della cifra persa nel caso in cui siete stati già vittima di questi abbonamenti.