Twitter

Possiamo ammettere che raramente ci troviamo a parlare della piattaforma Twitter a causa di qualche down o problema tecnico. Ci spiace farlo proprio oggi, probabilmente una delle poche volte nel corso dell’anno.

A differenza della piattaforma Facebook infatti, il social dell’uccellino non ha mai dato problemi di connessione, tranne nell’ultimo periodo. Più precisamente lo scorso 11 luglio 2019 la piattaforma ha subito un blackout lungo un’ora in tutto il mondo. Scopriamo insieme cosa l’ha causato.

 

Twitter down per un’ora in tutto il mondo

A partire dalle 21 di giovedì 11 luglio 2019 e per un’ora la piattaforma più amata al mondo ha subito un blackout in tutto il mondo. Tutti gli utenti sono stati impossibilitati ad accedere al proprio profilo e di conseguenza. Quest’ultimi infatti, una volta collegati all’homepage del sito, hanno trovato la scritta “abbiamo qualche problema tecnico. Grazie per la segnalazione. Risolveremo il problema e tutto tornerà presto alla normalità”.

Leggi anche:  Facebook ha appena acquisito Servicefriend, ecco i dettagli

Il malfunzionamento in questione, come anticipato precedentemente, era diffuso a livello globale, quindi negli Stati Uniti ed in Europa, sia sui Personal Computer che sugli smartphone. Gli amministratori del sito hanno spiegato che il bug è dipeso da un cambio di configurazione interna. Per i più curiosi, l’interruzione di connessione è avvenuta proprio mentre il Presidente Trump aveva convocato alla Casa Bianca duecento personalità, per la maggior parte conservatori, critiche con i social come Twitter.

Ovviamente, come anticipato precedentemente, dopo un’ora di blackout tutto è tornato alla normalità e gli utenti hanno potuto continuare a Twittare a proprio piacimento.