copertura e velocità di rete 4G

Nonostante stiamo parlando da mesi del prossimo avvento della rete 5G, è lo standard 4G e 4.5G a rappresentare la nostra realtà quotidiana. Quindi, quando scegliamo un operatore di telefonia piuttosto che un altro per sfruttare bundle ricchi di giga e minuti illimitati, meglio conoscere chi è il gestore più veloce.

Nella velocità in 4G ormai spadroneggia Vodafone. Lo rivela diversi studpi effettuati dal società OpenSignal e dal consorzio Altroconsumo, e oggi, se non volete proprio saperne di affidarvi all’operatore rosso, analizziamo cosa offrono gli altri attori della telefonia mobile.

Tuttavia dobbiamo ammettere che Vodafone riesce ad accattivarsi molti clienti, soprattutto rubandoli ai competitor, grazie a un pacchetto da 50 giga di traffico in 4.5G e minuti illimitati a un costo di partenza di soli 6,99 euro al mese.

 

Vodafone è l’operatore più veloce, ma qualcuno è pronto a spodestarlo

Parlando di numeri, Vodafone propone una velocità praticamente senza pari, corrispondente a 27,7 Mbps in download e 10,1 Mbps in upload (dati medi).

Sebbene sia quasi al pari, TIM viene fiaccato da una serie di difficoltà riscontrate nel Sud Italia, un territorio che abbassa la velocità media dell’operatore fino ai valori di 24,4 Mbps in download e 8,8 Mbps in upload.

Quasi incolmabile invece la distanza tra i primi due gestori e gli altri operatori italiani. Uno dei campioni delle offerte low cost come Wind Tre, per esempio, si attesta sugli 11 Mbps in download e 5,5 Mbps in upload. Discorso simile ma diverso per i presupposti lo facciamo per Iliad, che sì non riesce a superare i 10,7Mbps in download o i 5,7Mbps in upload, ma è anche vero che non detiene ancora una rete proprietaria.

Questi dati sono stati raccolti fino al 31 dicembre 2018, e anche nel 2019 potremmo confermare gli stessi risultati. Ma all’orizzonte è apparsa la Super Rete 4.5G di Wind Tre, la quale si candida a superare proprio TIM e Vodafone viste le super velocità raggiunte nella città campione Alessandria.