Call Center Vodafone, Wind, Tre e Tim: fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio

I call center che chiamano per conto di Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia sono state accusate di una nuova truffa telefonica; pare che, alcuni operatori telefonici hanno ideato una nuova truffa che mettono in atto nel momento in cui il cliente rifiuta l’offerta.

Come possiamo notare, i call center crescono a vista d’occhio e ogni giorno molti consumatori iniziano a lavorare come operatori telefonici; sappiamo che non è un lavoro facile il loro, perché molti consumatori hanno paura ad attivare un offerta e rimanere fregati. A questo proposito, molti consumatori sono stati truffati da alcuni operatori telefonici e grazie alle loro segnalazioni, abbiamo scoperto il metodo che mette in atto il truffatore.

Operatori telefonici che lavorano per Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia truffano i consumatori

Gli operatori telefonici (alcuni di loro) non svolgono il loro lavoro in modo corretto e molte segnalazioni ricevute, ci hanno dato modo di scoprire una nuova truffa telefonica; l’obiettivo dell’operatore telefonico è di convincere il cliente ad attivare una offerta e a concludere un contratto telefonico.

Leggi anche:  Call Center: le truffe telefoniche attaccano Vodafone, TIM, Wind e Tre

La truffa telefonica di cui vi stiamo parlando, consiste nel domandare al cliente alcune informazioni generiche con l’obiettivo di far uscire un “si” e un “no” secco; queste risposte, sono registrate e utilizzate nel momento in cui, il cliente rifiuta l’offerta. In questo modo, l’operatore telefonico conclude ugualmente il contratto telefonico tramite le registrazioni effettuate precedentemente.

Per evitare che questo accada, vi consigliamo di prestare maggiore attenzione durante questo tipo di telefonate e telemarketing; una piccola distrazione, potrebbe costarvi una truffa telefonica.