samsung-galaxy-watch-active-one-ui-software

 

In queste ore sono trapelate nuove informazioni sull’atteso Galaxy Watch Active. Il nuovo smartwatch realizzato da Samsung molto probabilmente sarà presentato durante l’evento Unpacked del 20 febbraio. Anche se gli occhi di tutti saranno puntati sui nuovi Galaxy S10 e S10 Plus, il device rappresenterà la nuova generazione di indossabili realizzati dall’azienda coreana.

Stando ai rumor, il Galaxy Watch Active sarà caratterizzato da un display AMOLED da 1,1 pollici, mentre la risoluzione del pannello rotondo sarà di 360×360 pixel. Il nuovo device inoltre, sembra destinato a perdere una delle feature tipiche degli smartwatch Samsung. Infatti non sarà presente la classica ghiera rotante. Per aprire le applicazioni e scorrere tra le varie schermate bisognerà utilizzare soltanto i comandi touch.

Dal punto di vista hardware, il Galaxy Watch Active presenta un System on a Chip Exynos 9110 accompagnato da 4GB di memoria interna e una batteria da 236 mAh. Dal punto di vista dei sonori non mancheranno il Bluetooth 4.2, NFC e il WiFi.

Leggi anche:  Samsung torna sui suoi passi: più aggiornamenti per i Galaxy S7

La personalizzazione è un elemento importante in questo Galaxy Watch Active. Infatti sono tante le watchface presenti e utilizzabili. In ogni caso, il focus sarà sempre incentrato sull’attività sportiva, come anche intuibile dal nome. L’utente avrà sempre a disposizione tutte le informazioni come la distanza percorsa e i passi effettuati. Saranno presenti anche gli ultimi allenamenti con i relativi sommari.

Inoltre sembra che Samsung abbia deciso di introdurre parecchi elementi provenienti dalla OneUI, la nuova User Interface utilizzata dal produttore coreano sugli smartphone. Questa scelta permette di creare una continuità tra i dispositivi. Non resta che attendere ancora qualche giorno per conoscere i dettagli ufficiali del device.