5G PSG

Ericsson ha deciso di dimostrare i benefici dell’arrivo della connettività 5G. Per questo motivo l’azienda ha deciso di realizzare un nuovo video in collaborazione con il Paris Saint-Germain. I giocatori del club calcistico parigino infatti hanno testato in prima persona la reale differenza tra 4G e 5G.
Il passaggio da una tecnologia all’altra, oltre alla velocità di connessione, offre anche miglioramenti in altri aspetti. Uno di questi è spesso trascurato e si tratta della latenza. È possibile spiegare la latenza come il ritardo tra l’invio di un input e l’esecuzione del conseguente output.
Ericsonn infatti è una delle aziende più importanti attive nel settore delle telecomunicazioni, sempre al lavoro per migliorare l’infrastruttura. Per una dimostrazione pratica dell’importanza della latenza, sono stati coinvolti i giocatori del PSG. In quanto atleti, conoscono l’importanza del tempismo anche per la più semplice delle giocate in campo.
Sono stati utilizzati dei visori per la realtà aumentata collegati tramite la rete ad alcune action cam poste sulla loro testa. I giocatori potevano vedere solo attraverso questi visori collegati distintamente a rete 4G e 5G. Le differenze tra le due tecnologie in questo caso sono più che evidenti.
Emerge facilmente come il minimo ritardo nella connessione provoca un effetto a cascata che genera un risultato comico. Si può assistere ad un portiere spostarsi sulla traiettoria della palla solo dopo che la stessa è entrata in porta. Ovviamente i giocatori dotati di tecnologia 5G possono eseguire tutti i passaggi, palleggi e tiri senza quasi nessun problema considerando il minimo ritardo delle immagini. Si tratta di un esperimento interessante che mostra le potenzialità del 5G.

 

Leggi anche:  5G di Vodafone, Tim, Wind 3 e Iliad: è tutto realtà grazie a Samsung