aggiornamento OnePlus 5 5T

OnePlus ha deciso di dare il via ai test di Android 9 Pie su OnePlus 5 e 5T. Per il momento il programma di beta test è aperto solo in Cina ma presto verrà ampliato anche al nostro mercato. In abbinamento al nuovo sistema operativo, l’azienda ha anche rilasciato la nuova versione dell’interfaccia proprietaria Hydrogen OS 9.0.

Sebbene la versione cinese del sistema operativo sia profondamente diversa dalla versione internazionale, si tratta comunque di una buona notizia. Una differenza su tutte è la mancanza delle app di Google, ma questo non dovrebbe inficiare il funzionamento generale dei device. Il fatto che sia pronta una versione beta funzionante significa che non siamo lontani dal rilascio ufficiale di una versione internazionale.

Inizialmente Pete Lau, CEO di OnePlus, aveva affermato come lo sviluppo del software basato su Android 9 Pie stesse prendendo più tempo del previsto su OnePlus 5 e 5T. Tuttavia questa release fa ben sperare e non possiamo che essere fiduciosi. Se lo sviluppo dovesse procedere senza grossi intoppi e la beta dovesse essere priva di bug, possiamo aspettarci il rilascio delle versione definitiva entro la fine dell’anno.

Leggi anche:  Huawei P20 sta ricevendo l'aggiornamento ad Android 9.0 Pie

Ricordiamo che al momento OnePlus 6T può vantare una versione stabile di Android 9 Pie. I ragazzi di XDA sono riusciti a mettere le mani sul firmware e lo hanno analizzato nel dettaglio. Secondo quanto emerso, la maggior parte delle feature introdotte dal nuovo flagship potranno essere replicate anche sui modelli precedenti. L’unica cosa che molto probabilmente gli utenti OnePlus 5 e 5T non potranno fare, sarà utilizzare le gesture a tutto schermo per eseguire i comandi per lo smartphone.