Facebook

L’azienda Facebook negli ultimi giorni ha denunciato BlackBerry per una presunta violazione di ben 6 brevetti relativi all’applicazione di messaggistica istantanea.

La piattaforma di Mark Zuckerberg si è anche presentata pochi giorni fa, insieme a Twitter, davanti al Congresso degli Stati Uniti per parlare delle  interferenze esterne esercitate mediante le piattaforme.

 

Facebook ha denunciato BlackBerry per la presunta violazione di 6 brevetti

Il social network accusa BlackBerry di aver utilizzato in modo inappropriato la sua tecnologia di messaggistica vocale, per integrarla nella propria applicazione di messaggistica istantanea. La denuncia si estende per 118 pagine ed è stata presentata al Tribunale di San Francisco, in California. Secondo Facebook, le azioni di BlackBerryhanno causato e continueranno a causare danni alle app di messaggistica della società, Messenger e WhatsApp“.

Leggi anche:  Facebook: come scaricare i video presenti sul social in pochi passaggi

Nello specifico, la prima sostiene che BlackBerry si sia appropriata delle tecnologie di rilevamento e analisi dei dati GPS, di messaggistica vocale. La causa è arrivata dopo pochi mesi che quest’ultima ha fatto causa a Facebook. Sosteneva che la società di Mark Zuckerberg, comprendendo anche WhatsApp e Instagram, avessero violato i brevetti delle applicazioni di messaggistica di BlackBerry.

Insomma, le due aziende si sono fatte causa per lo stesso motivo, prima una e successivamente l’altra. Al momento nessuna delle due ha risposto alle richieste di un commento. Non ci resta che attendere per scoprire a chi sarà data la ragione. Nel frattempo, ci gustiamo la nuovissima funzione che è stata introdotta sul social network, la sezione Watch.