Il Report sulla sostenibilità recentemente pubblicato da Samsung rivela alcuni approfondimenti sul funzionamento dell’azienda nell’ultimo anno. Il report per il 2018 mostra un deciso cambiamento verso la ricerca e lo sviluppo in I.A.

Nello specifico, l’attenzione è stata rivolta alla creazione della nuova I.A. a supporto di IoT, veicoli autonomi e altre tecnologie emergenti. Infatti, nel corso del 2017, la società ha aggiunto almeno 3.000 nuovi ricercatori in tali settori. Sebbene tale cifra sia relativamente bassa rispetto ai suoi dipendenti complessivi, ciò spinge in realtà il numero totale a 65.494 – poco più del 20 percento della sua intera forza lavoro. Parte del motivo alla base dell’elevato tasso di assunzioni si riduce a una spinta per attirare i talenti leader a livello mondiale nelle tecnologie emergenti. Ciò è necessario sia per mantenere la posizione nelle aree in rapido sviluppo sopra elencate e per ottenere un vantaggio competitivo rispetto ad aziende come Amazon e la casa madre di Google, Alphabet.

Samsung continua ad evolversi, nuove assunzioni e investimenti nei settori di ricerca

Alphabet, ad esempio, ha speso poco più di 22,1 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo nel 2017. Al contrario, Amazon ha speso circa 16,2 miliardi. Ciò conferisce a Samsung molto per cui competere per mantenersi come fornitore leader di chip e soluzioni in linea con le tecnologie emergenti sopra elencate. Tra le spese, Samsung si è anche concentrata sull’assunzione di noti esperti come Sebastian Seung e Daniel Lee. I due nuovi ricercatori erano stati precedentemente professori a Princeton e all’Università della Pennsylvania. Questo è qualcosa che l’azienda deve fare anche per stare al passo con acquisizioni di personale simili fatte dai suoi principali concorrenti, secondo Seung.

Leggi anche:  Samsung Galaxy J6 Prime: colori e specifiche complete

Sebbene non siano stati forniti piani dettagliati o altre informazioni, la società prevede di spendere ancora di più per i suoi dipartimenti di ricerca. La sua previsione attuale è assumere un migliaio di esperti per i prossimi due anni. Si prevede che anche le assunzioni e le tendenze in evoluzione determineranno la costruzione di ulteriori strutture di ricerca. Queste strutture contribuiranno quasi certamente anche ad accogliere il crescente numero di partnership di Samsung nella ricerca di nuovi servizi e prodotti.