Huawei FreeBuds
Huawei FreeBuds

Appena due giorni fa, il 27 marzo 2018, sono stati presentati i nuovi smartphone di punta di Huawei, ovvero P20, P20 Pro e Mate RS Porsche Design. A Parigi è stato presentato altro oltre che a questi splendidi dispositivi tra cui degli auricolari senza fili. In tutto e per tutto assomigliano agli auricolari presentati da Apple a dicembre del 2016, solo che si chiamano Freebuds il cui costo si attesta sui 159 euro.

Freebuds o AirPods?

Gli AirPods sono attualmente venduti a 159 dollari negli Stati Uniti, mentre in Europa il prezzo arriva a 169 euro. Le somiglianze continuano anche nella scatola che le contiene che serve anche come dispositivo di ricarica per i singoli auricolari; l’unica differenza in merito è che nel caso di Apple sono messi in posizione verticale mentre quelli di Huawei sono messi orizzontalmente. Altre differenze le possiamo trovare nella scelte dei colori infatti i Freebuds saranno in bianco e nero mentre gli AirPods sono disponibili solo in bianco. Gli auricolari di Huawei risultano anche durare di più con una singola carica. La compagnia attesta che al 100% possono durare 10 ore ossia il doppio degli AirPods che durano solo 5 ore.

Resta da vedere la semplicità d’uso. Pensanti per accoppiarsi alla perfezione con gli smartphone della serie P20 funzioneranno anche con altri dispositivi. Non presentano un sistema di accoppiamento eccessivamente lungo. Gli AirPod presentano il chip W1 che permette un accoppiamento istantaneo con gli altri dispositivi di Apple anche solo semplicemente aprendo la scatola che li custodisce.

Huawei ha anche lanciato un paio aggiornato di Active Noise Cancelling Earphones 3 e anche un amplificatore per cuffie DAC.