Ecco come ripristinare WhatsApp
Ecco come ripristinare WhatsApp

Quando acquistiamo un nuovo smartphone o rompiamo quello vecchio, tutti i nostri dati solitamente vengono persi, compresi quelli dell’applicazione WhatsApp. Per fortuna però, è possibile recuperare tutti i dati persi come foto, chat, video e file.

Per recuperare tutti i nostri dati abbiamo bisogno di creare un backup in cloud o in locale dell’applicazione per poi ripristinarli una volta persi. Vediamo oggi come eseguire un ripristino di WhatsApp sia su smartphone Android che su iOS.

Ecco come effettuare un ripristino di WhatsApp

Iniziamo con la procedura per iPhone, per ripristinare i dati dell’applicazione è necessario aver eseguito un backup dell’applicazione prima di perdere i dati. Quasi tutti gli utenti eseguono un backup alla propria applicazione per evitare appunto di perdere tutti i dati. Durante l’operazione di backup è consigliato essere connessi ad una rete Wi-Fi. Aprite WhatsApp e recatevi in impostazioni>chat>backup delle chat. A questo punto troverete l’opzione “includi video”, impostate il toggle su On se volete salvare anche i video all’interno dell’applicazione. Infine selezionate “esegui backup ora”.

Leggi anche:  WhatsApp: nuova bufala promette assicurazione gratuita in cambio di informazioni personali

È comunque consigliato di impostare un backup almeno una volta alla settimana. Per ripristinare il backup ora su un nuovo smartphone, installate l’applicazione e procedete con la configurazione. Inserite il numero di telefono e cliccate poi la voce “ripristina da iCloud” e cliccate infine “ripristina”.

Se avete invece uno smartphone Android, la procedura è molto simile, aprite WhatsApp, Menù>impostazioni>chat>backup delle chat e cliccate “esegui backup”. Per ripristinarlo installatelo nel nuovo smartphone e seguite la procedura di configurazione. Inserite il numero di telefono e infine selezionate l’opzione “ripristina”.