TRE ha quasi completato l’aggiornamento della sua rete per fondersi con Wind e nonostante i problemi riscontrati da alcuni utenti riguardo il 4G da oggi ha deciso di spegnere il roaming TIM per far spazio a quello Wind.

TRE sta lavorando a pieno regime per aggiornare le sue reti prima possibile e proprio oggi dopo aver completato con largo anticipo lo switch del roaming su Wind ha iniziato a spegnere il segnale TIM. Si parte proprio oggi con Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria e Lombardia per poi dal 27 Giugno spegnere il roaming TIM anche ad Trentino alto Adige, Emilia Romagna,Friuli Venezia Giulia e Veneto.

TIM, la rete non sarà più disponibile

Lazio, Abruzzo, Marche, Toscana, Molise, Sardegna e Umbria subiranno la stessa sorte il 4 luglio mentre a partire dall’11 luglio verrà spento completamente in Sicilia, Puglia, Calabria, Basilicata e Campania. Il tutto dovrebbe portare entro il 31 luglio ad attivare anche il roaming 4G su rete Wind. Proprio TRE ha deciso di mantenere comunque attivo il roaming su TIM in tutte quelle località con maggiore affluenza turistica in modo da non creare disaggi per ulteriori 2 mesi.

Leggi anche:  Tim, Vodafone, Wind e Tre: in Italia aumenta la velocità del 4G del 23%