Xiaomi Mi 6 test
JerryRigEverything torna a maltrattare smartphone. Questa volta è toccato a Xiaomi Mi 6 che, al contrario di Xiaomi Mi 5, se l’è cavata egregiamente!

Se non conoscete JerryRigEverything, sappiate che è il canale YouTube di un malatrattatore seriale di smartphone. I suoi test di resistenza ormai sono molto noti sul web e sono il terrore delle aziende produttrici di dispositivi mobili. Questa volta, JerryRigEverything si è dedicato al brutale maltrattamento di Xiaomi Mi 6 il quale, al contrario dei pessimi risultati ottenuti dal suo predecessore Xiaomi Mi 5 lo scorso anno, ha superato brillantemente tutte le torture a cui è stato sottoposto.

Tra queste prove, come potrete vedere nel video più in basso, ci sono sempre gli stessi, temuti protagonisti, un taglierino, un accendino e un bending test (molto, molto impegnativo) condotto con sano olio di gomito. Come detto Xiaomi Mi 6 si è comportato egregiamente, segno che la nota azienda cinese ha imparato dai propri errori rendendo questo nuovo flagship molto più resistente del suo predecessore Xiaomi Mi 5. A colpire, in particolar modo, è la resistenza dimostrata da Mi 6 nel bending test, la scocca, è vero, si piega un po’ ma è evidentemente inevitabile vista la forza applicata dal tester, tuttavia l’integrità dello smartphone non viene compromessa nemmeno dopo grandi sforzi. Lo stesso display curvo 3D si dimostra davvero resistente ed in grado di resistere a sollecitazioni notevoli, il Gorilla Glass di Xiaomi Mi 6, in questo senso, è molto più performante del fragilissimo Infinity Display di Samsung Galaxy S8 di cui abbiamo parlato questa mattina.

Leggi anche:  Galaxy S8, il firmware di Android Oreo per i beta tester negli USA il 31 ottobre

Se avete lo stomaco forte e avete voglia di vedere uno smartphone da 400 e più euro maltrattato impunemente con scratch tests e bending tests eccovi il video direttamente dal canale di JerryRigEverything. Buona visione!

.