spotify
Il logo verde di Spotify

In un mercato come quello musicale particolarmente difficile, la lotta tra i più famosi servizi di streaming disponibili sul mercato è continua e spietata a ‘colpi di novità’. Uno dei servizi più celebri è certamente Spotify, lanciato nell’ormai lontano 2008 e che, ad oggi, conta milioni e milioni di brani nel proprio database.

Recentemente avevamo parlato del nuovo accordo con gli inserzionisti che ha dato il via ad differente metodo per il trattamento delle informazioni personali di tutti gli utenti che utilizzano il servizio gratuitamente. Oggi invece, riportiamo la notizia, diffusa tramite un comunicato stampa dalla stessa Spotify, circa il rilascio di Release Radar.

Si tratta di una playlist personalizzata che si aggiorna a cadenza settimanale e che include al suo interno i singoli più famosi e recenti dei vostri artisti preferiti. L’applicazione si occuperà di aggiornare la lista ogni venerdì per offrire così oltre due ore di musica sicuramente apprezzata dall’utente in quanto selezionata sulla base dei gusti personali.

Come ha spiegato il Senior Product Owner di Spotify Matt Ogle: “Con Release Radar, abbiamo creato il modo più semplice per raccogliere tutta la musica più interessante ed appena uscita in una sola playlist”. Ovviamente Release Radar terrà conto dei vostri ascolti e quindi delle nuove ed eventuali preferenze, aggiornandosi di conseguenza.

Insomma, che sia l’inizio di una strategia per lanciare l’attacco a Apple Music di Apple che, tutto sommato, se la passa piuttosto bene visto che ha da poco tagliato il traguardo del miliardo di iPhone venduti.

Nel caso foste interessati a Spotify, di seguito trovate il link diretto per scaricare l’applicazione dal Google Play Store:

[pb-app-box pname=’com.spotify.music’ name=’Spotify Music’ theme=’discover’ lang=’it’]