teensafe
TeenSafe aiuta i genitori a seguire da vicino l’attività dei figli su smartphone

Ecco alcune notizie interessanti per i genitori che cercano di monitorare l’attività dei propri figli in merito alla scrittura di messaggi di testo e non solo. TeenSafe, dedicato al tema della sicurezza dei bambini e degli adolescenti, è una nuova funzione che non solo consente di visualizzare l’attività sui social dei propri figli, ma permette anche di verificare data e ora del collegamento, leggere i messaggi inviati e ricevuti. Il tutto disponibile sia per sistema operativo Android che iOS.

Ma non è tutto. A quanto pare, è possibile leggere i messaggi di testo anche quando questi sono stati cancellati dallo smartphone. Il monitoraggio degli SMS è stato un tema di grande interesse negli ultimi anni. Secondo uno studio dalla Kaiser Family Foundation, i bambini trascorrono una media di 7 ore e 38 minuti al giorno collegati ad un qualsiasi tipo di dispositivo elettronico. La grande preoccupazione per i genitori è che i propri figli spesso non sanno che cosa questi stiano facendo sul loro device, o mentre sono connessi al web.

Dall’invio di foto apparentemente innocenti ai propri amici (ma potenzialmente provocatorie), alle sollecitazioni on-line, al sexting o al fare amicizia con persone adulte e poco raccomandabili, i bambini e gli adolescenti possono commettere alcuni errori causati dalla propria inesperienza giovanile. Ciò potrebbe comportare seri problemi nella crescita del ragazzo. TeenSafe, dunque, fornisce ai genitori l’accesso e una visione globale del mondo virtuale del loro bambino.

Ciò consente di capire se il bambino è in pericolo, soprattutto quando alcuni social permettono ai minori di creare account anche a ragazzi con età inferiore ai 13 anni. Se il bambino ha un profilo, il genitore sarà in grado di vederlo, di vederne le foto, l’età e il nome che sta usando e chi è in contatto con lui. Inoltre, e soprattutto, potrà leggere i messaggi di testo.

TeenSafe funziona con sistema operativo iOS 9. Non si ha bisogno dello smartphone del ragazzo per configurarlo ed è possibile monitorare l’iPhone senza bisogno di jailbreak. Tutto quel che serve è l’ID Apple e la password del dispositivo che si intende controllare. La richiesta di installazione su smartphone Android è leggermente diversa, ma altrettanto facile. Basta, infatti, inserire alcune informazioni di base, accettare di scaricare l’applicazione sul telefono e il gioco è fatto.

TeenSafe, ricapitolando, consente di:

  • Visualizzare i messaggi di testo, inclusi quelli cancellati;
  • Vedere le loro attività;
  • Trovala posizione dei ragazzi mediante il dispositivo;
  • Monitorare i registri delle chiamate e la cronologia del browser;
  • Monitorare Instagram, WhatsApp, e altro ancora.

Una volta che ci si è registrati a TeenSafe, le informazioni vengono scaricate sulla pagina di accesso privato, dove è possibile leggere tutti i messaggi di testo provenienti da iPhone o dispositivi Android. È inoltre possibile visualizzare la rubrica del telefono. TeenSafe utilizza anche il GPS del telefono per rintracciare la sua posizione su una mappa.

Certo, può sembrare un’invasione nella privacy dei ragazzi, ma finché si è i genitori o i tutori del bambino è legale. Ogni famiglia è diversa e, quando si tratta di proteggere i bambini, a volte la prima decisione che occorrerebbe prendere è avere dialogo. Altre volte è meglio essere discreti, come quando il bambino ha già avuto problemi attinenti e si sta ora cercando di evitargliene altri. Per questo, TeenSafe si propone come il modo più sicuro e anonimo per osservarli senza essere invadenti.