google car

Google Car, un poliziotto ne ha bloccata una per strada perché troppo lenta e quindi rischiosa per la circolazione.

Il progetto di creare macchine che guidano senza conducente sta molto a cuore a Big G che, in meno di un anno, ha già lanciato su diverse strade degli Stati Uniti le sue Google Car.

Le auto automatiche, per ora ancora in fase di sperimentazione, potrebbero avere diversi utilizzi. Il principale, dichiarato da Big G, è quello di arrivare ad un controllo perfetto della guida che escluda le probabilità di incidente dovute al fattore umano. Potrebbe trattarsi di utopia o forse no, è ancora presto per dirlo con certezza. Intanto qualche scontro c’è già stato ma, non per colpa delle Google Car.

La vicenda delle ultime ora ha dell’assurdo ma, non troppo. Dei poliziotti in motocicletta hanno bloccato una delle auto di Big G perché d’intralcio alla circolazione.

Google Car troppo lente, la normale circolazione delle automobili è a rischio

Come Google stesso ha dichiarato sul suo profilo ufficiale di Google+, le sue auto hanno un limite di velocità massimo preimpostato a 25 miglia per ora (circa 40 chilometri orari). Le ragioni di questa limitazione sarebbero da ricercarsi nella necessità di essere un esempio di sicurezza.

Nella realtà purtroppo circolare ad una velocità troppo bassa risulta essere, al contrario, un pericolo per le auto guidate da esseri umani che, di pazienza ne hanno ben poca. Per questo motivo una Google Car è stata fermata da un poliziotto nelle scorse ore. La sua velocità di crociera era troppo bassa e poteva creare incidenti.

Google tuttavia non sembra dare molto peso alla questione e sul suo profilo ufficiale di Google+ spiega che il progetto prosegue procurando grandi soddisfazioni. Le Google Car hanno percorso già 1,2 milioni di miglia, un essere umano avrebbe bisogno di circa 90 anni per percorrere tanta strada in auto.