blocco-chiamateBloccare le chiamate dai Call Center, che ci assillano nei momenti più inopportuni  sono uno dei moderni mali del mondo. Che si tratti di vendite, marketing, o semplicemente delle persone magari vecchie conoscenze che non ti piacciono, che fanno squillare il telefono a tutte le ore solo per farvi perdere tempo. Che cosa si può fare sul vostro telefono Android per fermare gli interlocutori indesiderati ? In questa guida, daremo un’occhiata su come bloccare le chiamate sui dispositivi android dei brand più noti, e  vi auguriamo che  la vostra vita, imbocchi un sentiero pacifico, dopo aver seguito questa guida o per lo meno renderla più tranquilla. 

Come bloccare le chiamate di un contatto su Android

Siccome il layout di Android tende a variare su telefoni diversi abbiamo separato i metodi per ogni costruttore, ma molti degli stessi principi si applicano sulla maggior parte delle piattaforme. Ci sono alcuni telefoni che non consentono la funzione direttamente, e in questi casi è possibile utilizzare soluzioni di terze parti, alcune delle quali le  abbiamo incluso anche nella nostra guida.

Bloccare le chiamate su un telefono Samsung

Il produttore coreano utilizza un sistema di blocco delle chiamate soprannominato Auto-Rifiuta che e possibile accedervi toccando l’icona del telefono nella schermata iniziale ed entrare nella lista registro chiamate, premendo il tasto menu>> impostazioni chiamate>>Rifiuto chiamata: in cui vi è “Elenco rifiuto automatico” in cui vi è la lista dei numeri già bloccati ed in alto vi è un “+” per aggiungere altri numeri. Per bloccare il numero in maniera rapida selezionare il numero  tenendo premuto su quello che si desidera bloccare  dal registro delle chiamate, vi comparirà un menu selezionate “Aggiungi a Elenco rifiutati.  Ogni volta che questo numero particolare vi chiamerà il telefono devia la chiamata alla segreteria telefonica.

Bloccare le chiamate da un telefono LG

In modo simile è possibile creare un lista di numeri da bloccare  sui cellulari LG. Per farlo toccare l’icona del telefono nella schermata iniziale, quindi toccare i tre punti in alto a destra.Vedrete apparire un menu e da questo selezionare Impostazioni chiamate> Rifiuta> Rifiuta chiamate da. Ora basta toccare l’icona del + e si può aggiungere il numero di coloro che ti danno fastidio. È anche possibile selezionare qualsiasi numero dal registro delle chiamate o elenco dei contatti.

Leggi anche:  Wind, ecco le offerte natalizie per acquistare smartphone Samsung a poco prezzo

Bloccare le chiamate da un telefono di HTC

HTC rende le cose molto facile con il suo metodo rapido per bloccare numeri. Nella schermata iniziale è sufficiente toccare l’icona del telefono, poi fare uno slide da destra e vedrete apparire la cronologia delle chiamate. Una volta apparsa la lista premere a lungo sul numero incriminato e vi appare un altro menu, in cui c’è l’opzione  ‘Blocca contatto’, toccare OK, e non riceverete più nessuna chiamata o messaggio.

Le soluzioni dei produttori che ho menzionato sopra rendono molto semplice sbarazzarsi di fastidiosi call center a cui hai  più volte rifiutato le loro offerte o conoscenti troppo petulanti che ti chiamano tante volte al giorno. Unica pecca di questo metodo è il fatto che consente solo di deviare  i chiamanti direttamente alla segreteria, ma questo non è davvero una soluzione definitiva, soprattutto se si utilizza effettivamente la segreteria telefonica.

Soluzioni di terze parti per bloccare le chiamate in Android

Quando non è possibile bloccare i chiamanti dal sistema operativo del telefono si possono utilizzare soluzioni di terze parti presenti sul Play Store. Se si utilizza il software anti-virus sul telefono, come ad esempio Avast,  troverete questa funzione  inclusa nel servizio. In caso contrario, è possibile scaricare applicazioni dedicate come TrueCaller o  Mr Number o Call Blacklist che forniscono lo stesso tipo di soluzioni come quelle offerte dai vari produttori.