WhatsApp: così potrete spiare il vostro partner in estate e gratis

WhatsApp è sempre al centro delle comunicazioni quotidiane. Attraverso la chat di messaggistica istantanea, oltre alle conversazioni private, si possono leggere notizie e informazioni di vario genere. Non sempre le notizie lette su WhatsApp rappresentano però una realtà concreta e reale. E’ questo il caso delle numerose fake news relative ai vaccini. 

 

WhatsApp e la minaccia viva per i vaccini Pfizer

Durante l’emergenza pandemica WhatsApp si è dimostrata un vero e proprio boomerang per l’informazione. La piattaforma di messaggistica continua a fare il brutto e il cattivo tempo anche durante la delicata campagna per la vaccinazione contro il coronavirus. Molti utenti della chat sono influenzati dalle fake news sui farmaci contro il Covid.

Da giorni, sia attraverso le diverse catene sia attraverso i messaggi singoli, su WhatsApp circolano messaggi che mettono in dubbio la validità del vaccino Pfizer. In alcuni casi si leggono notizie allarmanti sull’efficacia di Pfizer contro la variante Delta, in altri presunti episodi relativi ad effetti collaterali. 

I messaggi di WhatsApp su Pfizer non si legano in alcun caso alla letteratura scientifica. Numerosi contributi, tra cui recenti articoli apparsi sul New England Journal of Medicine Lancet, hanno accreditato sia la valenza del vaccino americano contro la variante Delta sia la sua quasi totale mancanza di effetti collaterali gravi.

Gli utenti devono essere quindi molto attenti su WhatsApp e devono cercare di non farsi intimidire da comunicazioni dal grande impatto. Quando si è dinanzi a messaggi su Covid, questi devono essere cancellati se palesemente fasulli o confrontati con fonti scientifiche accreditate.