macbook-pro-nuovo-chip-apple-display-mini-led-autunno

Nuovi modelli di MacBook Pro con display Mini LED e silicio progettato da Apple arriveranno questo autunno, secondo un nuovo rapporto della pubblicazione di notizie taiwanese DigiTimes.

La scorsa estate, Apple ha annunciato che avrebbe trasferito l’intera gamma di prodotti Mac dalle CPU Intel al silicio progettato su misura di Apple entro un lasso di tempo di due anni. I primi Mac a fare il passo sono stati il ​​MacBook Air e le configurazioni di fascia bassa del Mac mini e del MacBook Pro da 13 pollici. All’inizio di quest’anno, Apple ha introdotto anche un iMac da 24 pollici. Tutti questi Mac avevano l’M1, il primo SoC Apple Silicon per Mac.

MacBook Pro: in arrivo diverse novitá

Ma tutti quei Mac hanno qualcosa in comune: sono di fascia bassa, con limitazioni come un minor numero di porte rispetto ai sistemi più costosi realizzati dall’azienda. Tutti i Mac di fascia alta hanno ancora i chip Intel. Dato che la WWDC 2021 (che si è svolta all’inizio di giugno) ha segnato un anno da quando Apple ha annunciato per la prima volta la transizione, molte persone si aspettavano che alcuni di quei Mac di fascia alta si trasferissero su Apple Silicon a quell’evento.

Un precedente rapporto di Bloomberg ha affermato che ci saranno due nuovi modelli di MacBook Pro: una versione aggiornata da 16 pollici e una versione da 14 pollici per sostituire l’attuale MacBook Pro da 13 pollici. Apple sta lavorando su due chip per questi computer, nome in codice ‘Jade C-Chop’ e ‘Jade C-Die’. Entrambi presenterebbero otto core CPU ad alte prestazioni e due core CPU efficienti, rispetto ai quattro core ad alte prestazioni e ai quattro core di efficienza dell’M1.

Secondo Bloomberg, la distinzione tra Jade C-Chop e Jade C-Die sarebbe la GPU: una avrebbe 16 core e l’altra 32. Per fare un confronto, l’M1 ha una GPU a sette o otto core , a seconda del dispositivo. E tra le altre cose, i nuovi chip consentirebbero più porte, più RAM e più monitor esterni rispetto all’M1.