Samsung, Galaxy S21 FE, Galaxy S21, render

Samsung si trova a dover fronteggiare una crisi riguardante il Galaxy S21 FE. Il device non è ancora arrivato sul mercato e potrebbe non vedere la luce ancora per molto tempo. Infatti, l’azienda sta valutando se sospendere o meno la produzione del nuovo smartphone.

Il motivo principale è da ricercare nella crisi dei chip e nel conseguente blocco della supply chain. Samsung non riesce a ricevere abbastanza componenti fondamentali dai propri fornitori. Questa situazione si ripercuote sulla produzione del device che non può andare a regime.

Nei giorni scorsi, vari analisti hanno provato a fare chiarezza sulla situazione. Alcuni sostengono che Samsung abbia già bloccato i lavori su Galaxy S21 FE in attesa di tempi migliori. Altri invece ritengono che ci sia ancora margine per provare una strada diversa.

 

Samsung sta valutando come procedere con il Galaxy S21 FE

Per evitare il diffondersi di notizie non vere, lo stesso gigante coreano è intervenuto sulla questione. L’azienda ha confermato che al momento non è stata presa alcuna decisione definitiva sul blocco della produzione del device.

Un portavoce dell’azienda ha dichiarato: “Sebbene non possiamo discutere i dettagli di prodotti inediti, la sospensione della produzione non è stata ancora ufficializzata“. Nella nota inviata da Samsung non ci sono altri dettagli sulle cause dei ritardi ne sui possibili sviluppi futuri

Secondo alcune fonti vicine a Samsung, sembra che il problema produttivo possa essere causato da due elementi. Il principale è la carenza di batterie necessarie per assemblare i device. Il secondo invece potrebbe essere l’impossibilità di trovare il SoC Qualcomm Snapdragon 888 a causa della crisi dei chip globale.