Sono bastate poche ore a OnePlus per capire che la quarta versione beta di OxygenOS 11 per le serie OnePlus 7 e 7T era quella definitiva. Possiamo spiegare in questo modo il rilascio stabile all’indomani della beta.

Oltre a portare finalmente la versione stabile di Android 11 sui quattro smartphone, OnePlus 7, OnePlus 7 Pro, OnePlus 7T e OnePlus 7T Pro, vale la pena di segnalare la presenza delle patch di sicurezza del mese di febbraio 2021. Scopriamo altri dettagli insieme.

 

OnePlus 7 e OnePlus 7T ricevono la OxygenOS 11 stabile

Il changelog è decisamente corposo e include una interfaccia grafica rinnovata, inclusa quella della fotocamera, supporto al codec HEVC, una scorciatoia per attivare la modalità scura dalle impostazioni rapide, con la possibilità di attivare automaticamente la modalità scura, nuovi strumenti per la modalità di gioco Game Space, un nuovo design dello shelf e miglioramenti alla galleria. Potete comunque consultare il changelog completo sul forum officiale OnePlus.

Come sempre prima di un aggiornamento così importante vi consigliamo di salvare i vostri dati, per evitare qualsiasi problema nel caso in cui l’aggiornamento dovesse creare problemi e si rendesse necessario un ripristino completo del sistema operativo. Il download è molto sostanzioso, circa 2.6 GB che vi converrà scaricare tramite WiFi per non sprecare dati.

Come sempre il roll out avviene in maniera limitata, con alcuni utenti coinvolti nell’aggiornamento, in modo da evitare problemi nel caso in cui dovessero verificarsi errori inattesi. Una volta che OnePlus avrà verificato la bontà dell’update il roll out proseguirà in maniera più spedita. XDA Developers segnala già alcuni problemi alla fotocamera che a quanto pare non funziona, oltre ad altri piccoli problemi.