L’ormai famosa piattaforma social Clubhouse è al lavoro sulla versione della sua app per Android. A rivelarlo sono stati i suoi fondatori, Paul Davison e Rohan Seth durante la prima tappa del Clubhouse World Tour in Italia.

Per chi ancora non la conoscesse, si tratta di una piattaforma social che ha guadagnato una grande popolarità negli ultimi mesi, attraendo l’attenzione di giganti come Instagram e Facebook, per il momento basata solamente su iOS.

 

Clubhouse arriverà presto anche su Android, a dirlo sono i fondatori

Rispondendo alle domande degli utenti infatti, i due fondatori hanno annunciato nuove funzionalità per rendere più popolari i club, promuovere le conversazioni, migliorare la gestione delle stanze e favorire le interazioni tra gli utenti, che sono poi ciò di cui si “ciba” una piattaforma social.

Proprio a proposito di interazioni, i fondatori hanno fatto sapere di aver raggiunto gli 8 milioni di utenti su iPhone e che le statistiche italiane di inizio marzo hanno visto numerose stanze animate per quasi 24 ore al giorno, grazie ad eventi come il Festival di Sanremo o l’America’s Cup.

Per finire, i fondatori di Clubhouse ci hanno tenuto a rassicurare gli utenti per quanto riguarda la monetizzazione dei contenuti, aspetto fondamentale per la crescita di una piattaforma giovane. La promessa è quella di un aiuto concreto a monetizzare, che permetterebbe di invogliare ad investire tempo ed energie alla parte di utenza che ha intenzione di fare marketing e remunerare la creazione di contenuti simil-podcast che la piattaforma permette di organizzare. Non ci resta quindi che attendere la comunicazione ufficiale.