Google MapsGoogle Maps è il sistema di navigazione made by Google reduce da un successo planetario senza tempo nel comparto delle applicazioni correlate alla gestione dei trasporti. Ma non è soltanto un semplice navigatore, molti lo vedono come un motore di ricerca interattivo correlato da funzioni che non si trovano in nessun altro competitor di settore. Affermazione sugellata oggi dall’arrivo di una notizia che conferma una duplice funzione inedita che andiamo subito ad analizzare nel dettaglio.

 

Google Maps raddoppia: ecco le nuove funzionalità segnalate dagli utenti e confermate dallo sviluppatore

Rilevanti novità sono state confermate da Big G nel contesto degli strumenti interattivi da allegare alla prossima versione dell’aggiornamento Google Maps. Il contesto operativo è quello dell’ambiente Google Pay che a partire dalla nuova build consentirà di gestire al meglio i sistemi integrati di pagamento.

Entrando nel merito della questione si scopre che si avrà la possibilità di pagare parcheggio e biglietto ai mezzi pubblici direttamente dall’applicazione. Si andrà ad includere una nuova sezione specifica attraverso cui accedere al sistema di e-payment. Ciò rappresenterà un’evoluzione importante al contempo utile per mantenere le distanze fisiche al tempo del Covid e per risparmiare una notevole quantità di tempo.

Al momento la novità è concessa in uso agli utenti USA per la sola versione Google Maps Android. non tarderà a sopraggiungere anche per iOS svolgendo la sua azione a livello globale dopo un opportuno periodo di test. Nessuna informazione per quel che concerne la gestione delle tempistiche in Italia. Vi aggiorneremo non appena sarà possibile. Seguiteci per ulteriori approfondimenti.