WhatsApp: ad ottobre lockdown e buono da 500€ da Esselunga, la truffa

Il periodo che l’Italia sta vivendo torna a far paura proprio come qualche mese fa. Il coronavirus sta infatti mietendo tanti nuovi contagi ogni giorno, con la preoccupazione delle regioni che sale alle stelle. In molti temono che possa arrivare un nuovo lockdown, proprio come si sta vociferando in queste ore su WhatsApp mediante una catena molto pericolosa.

Sono molti gli utenti che hanno ricevuto il messaggio all’interno della chat con un preavviso clamoroso: riparte il lockdown ma nel frattempo Esselunga regala un buono da 500 €. Ovviamente l’invito del messaggio è quello a cliccare sul link per iscriversi alla lista finalizzata alla ricezione del suddetto buono. In questo modo gli utenti non fanno che iscriversi a vari abbonamenti a pagamento, per cui evitate assolutamente. 

 

WhatsApp: intanto Esselunga lancia il suo comunicato che smentisce l’iniziativa

“Segnaliamo che negli ultimi giorni sono pervenute numerose segnalazioni circa la ricezione di messaggi che promettono falsi buoni spesa. Ti ricordiamo che l’invio di tali messaggi esula da ogni possibile forma di controllo da parte di Esselunga e che eventuali concorsi o operazioni a premi promossi da Esselunga vengono diffusi esclusivamente attraverso i canali ufficiali dell’azienda.”

“Noti anche come phishing, sono sempre più diffusi e mirano a rubare informazioni o addirittura denaro. Spesso il messaggio contiene l’invito a cliccare su un link che rimanda a un sito creato al solo scopo di carpire informazioni personali. A volte possono essere richieste false autorizzazioni al trattamento dei dati personali inseriti o l’invito a richiedere un fantomatico premio: tali richieste in realtà attivano l’adesione a servizi a pagamento non richiesti”.