Rolls-Royce, Vision Next, Tesla, Elon Musk, veicoli elettrici, elettrificazione, automotive

Nel 2016 i designer di Rolls-Royce hanno immaginato la Vision Next 100, una concept car totalmente orientata verso il futuro. Si trattava di un chiaro esercizio di stile, ma adesso il brand è passato ai fatti con una dichiarazione di intenti vera e propria.

Come si può leggere su Autonews, Rolls-Royce ha intenzione di realizzare un proprio veicolo elettrico. Il cambiamento sarà rivoluzionario ma non sarà immediato. Infatti, la casa automobilistica di proprietà BMW si è data tempo fino al 2030 per questa rivoluzione interna.

Se da un lato bisognerà aspettare qualche anno ancora, dall’altro si può capire il motivo di queste tempistiche. La stessa casa ha ammesso che i propri clienti non stanno spingendo verso questo cambiamento. Tuttavia si tratta di un passaggio inevitabile, anche considerano le sempre maggiori restrizioni sulle motorizzazioni diesel e benzina.

Anche Rolls-Royce si convertirà all’elettrico

Per ovviare a questi problemi, il brand ha intenzione di passare direttamente all’elettrificazione completa senza sviluppare ibridi plug-in. Di pari passo verranno sviluppati anche i sistemi di assistenza alla guida avanzati, che rappresenteranno un ulteriore balzo in avanti verso la guida autonoma.

Realizzare una Rolls-Royce non è affatto facile, figuriamoci una versione completamente elettrica. Bisognerà mantenere lo stile inconfondibile ma al tempo stesso assicurare prestazioni e comodità. Al momento è troppo presto per sapere se il brand deciderà di sviluppare un nuovo modello o adattare uno attualmente in listino.

Bisogna però considerare che attualmente la gamma si basa su due modelli, Wraith e Dawn. Nei prossimi anni, questi due modelli si avvicineranno alla fine del loro ciclo di vita, quindi il brand potrebbe decidere di sostituirli definitivamente o ripresentarli in chiave elettrica.