truffe-bancarie-unicreditMolte carte di credito appartenenti a clienti Unicredit, Sanpaolo, BNL ed altre banche italiane vengono frodate da un attacco appena segnalato dagli esperti di Malwarebytes. Chi è solito acquistare online su vari siti deve fare attenzione al sistema di pagamento digitale predisposto per il sito di e-commerce. Il comunicato annuncia lo stato di massima allerta per una situazione che azzera il credito delle carte in pochi istanti. Ecco cosa sta succedendo.

 

Allarme Unicredit, Sanpaolo, BNL ed altre banche: clienti cercano una spiegazione per lo svuota – conto improvviso delle carte di credito

Il tema delle truffe torna in pole position per i clienti delle banche sopra indicate. Gli istituti non hanno alcuna responsabilità in merito in quanto non si possono collegare alle operazioni di clonazione che sono in atto per tanti italiani habitué dell’online shoppping. Un tempo bastava uno skimmer di lettura per le carte ma oggi una semplice immagine può bastare per causare il prosciugamento dei fondi personali depositati in banca.

Come da segnalazione, alcuni siti web possono essere bucati dagli hackre con i codici segreti che finiscono in mani sbagliate. Grazie al codice Javascript i dati EXIF delle immagini caricate su un sito possono essere rubate. Tali sistemi vengono usate per memorizzare dettagli come posizione GPS, tipo di dispositivo che ha scattato la foto ed impostazioni del device. Il codice maligno può leggere tali info che successivamente vengono inviate ad un server esterno.

Il sito su cui si acquista deve essere protetto contro attacchi di questo tipo ed in particolare è necessario prevedere:

  • eliminazione dei contenuti illegali (come plugin e temi scaricati illegalmente)
  • installazione di un plugin di sicurezza che protegge da attacchi informatici
  • uso di un plugin che rimuova i dati EXIF
  • applicazione di password robuste ed autenticazione a due fattori

Agli utenti è richiesto l’uso di un antivirus aggiornato che funga da firewall contro gli accessi esterni ai dati personali e sensibili. Seguendo questo necessario vadenecum di protezione possiamo rimanere fuori dai guai e da coloro che tentano di attentare alle nostre finanze.