apple-accusa-perdita-miliardi

Apple come ben sappiamo espone una storia aziendale ricca di successi di grandissimo livello, la nota azienda produttrice di smartphone e di computer infatti, vanta numerosi traguardi che da soli hanno segnato ogni volta una svolta nella storia dei prodotti a cui Apple si dedica, come dimenticare il primo iPhone, il quale segnò il passaggio alla nuova concezione di smartphone.

A quanto pare la nota azienda non ha proprio intenzione di fermarsi, infatti ha segnato un nuovo record che la proietta nell’olimpo delle aziende più grandi, stiamo parlando della nuova ricapitalizzazione, la quale ha portato ad un’impennata dei titoli su Wall Street.

Cupertino vola a Wall Street

L’azienda fondata da Steve Jobs ha recentemente sfondato a Wall Street il valore di 1.500 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato, un record assoluto che la rende la prima società americana a superare tale soglia.

Secondo gli analisti, questo risultato può essere dovuto alle recenti spinte all’economia detatte dal governo, infatti le liquidità immesse cercano casa e la trovano nei titoli Faang, ovvero nelle quotazioni in borsa di Facebook, Apple, Amazon, Netiflix e Google, con Apple e Amazon che rivendicano il titolo di aziende da oltre 1.000 miliardi di dollari.

Si tratta di un risultato davvero storico per Apple, soprattutto in virtù dei minimi valori di quotazione registrati a Marzo, distrutti dall’attuale +57% il balzo, un valore esorbitante.

Apple a quanto pare ha segnato un nuovo record, in attesa dell’arrivo della sua nuova carta di credito Apple-Goldman, si tratta di certo di una novità che farà piacere a tutto l’ambiente della mela.