sim-clonate

Nel corso delle ultime settimane, grazie ai servizi mandati in onda da Striscia la Notizia e Le Iene, finalmente è stata fatta luce su una delle truffe più pericolose di sempre. Stiamo parlando delle schede SIM intestate ad ignoti e vendute liberamente su Ebay per pochi euro.

Dopo un’attenta ricerca effettuata da Mondomobileweb.it, è emerso che l’operatore più utilizzato dai truffatori per registrare schede SIM è Lycamobile. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Sim telefoniche intestate ad ignoti: ecco la truffa del momento

Come accennato precedentemente, negli ultimi mesi sono spuntati su Ebay diversi annunci di vendita relativi a schede SIM intestate ad ignoti. Dopo aver ricevuto migliaia di lamentele da parte degli utenti, Lycamobile ha deciso di rilasciare una dichiarazione ufficiale, affermando però che la colpa non è dell’operatore ma, bensì, di alcuni dipendenti scorretti dei Call Center.

Nonostante ciò, però, l’operatore virtuale appoggiato su rete Vodafone ha deciso di intervenire ugualmente. Da alcuni giorni, infatti, gli utenti hanno la possibilità di attivare un massimo di 4 schede SIM per ogni codice fiscale. Si tratta quindi di una soluzione temporanea che, almeno per il momento, sembra funzionare.

Da altrettanto tempo è inoltre attivo il servizio gratuito per controllare il numero delle linee telefoniche attive con il proprio nominativo. Per effettuare il controllo basta quindi inviare una mail a cs@lycamobile.it, oppure telefonare al numero 40322, se si è utenti Lycamobile, o al 0645212322, se si proviene da un qualsiasi altro operatore.

Se dal controllo delle utenze emerge una violazione, bisognerà segnalare l’accaduto al Garante per la privacy e richiedere l’immediato disconoscimento delle SIM.