Canone RAI e bollo auto: saranno aboliti o bisogna rassegnarsi?

Periodo attuale non aiuta di certo le persone che stanno provando in ogni modo a debellare il coronavirus. Le regole di distanziamento sociale hanno messo tutti in condizione di non poter lavoro, situazione che quindi non giova assolutamente al sostentamento del popolo.

Ora come ora l’uscita definitiva sembra lontana ma a quanto pare le lamentele si infittiscono sempre di più. Sono in molti quelli che chiedono un alleggerimento in merito alle tasse, le quali sembrano non fermarsi. Tra queste c’è il canone RAI, così come il bollo auto, due delle imposte che tutti faticano tuttora a concepire. Sono infatti molto poche le nazioni di dove il popolo è costretto a pagare queste tasse, le quali generano grandi guadagni per lo Stato e per le aziende che ci sono dietro.

 

Canone RAI e bollo auto: la ragione per la quale non verranno aboliti è molto semplice

Gli utenti attualmente non vogliono assolutamente pagare tasse come il canone RAI e come  il bollo auto. Queste imposte infatti sono spesso viste in maniera negativa, visto che nessun altro ing iro per il mondo è costretto al pagamento di tali tasse.

Lo Stato però non abolirà né il canone, né il bollo visti i grandi guadagni che ci sono. Il bollo su base regionale porta oltre 1.3 miliardi di euro ogni anno, così come il canone RAI. In questo caso lo Stato guadagna molto di più, in concomitanza con la RAI stessa. Gli utenti che hanno sentito dunque di una possibile abolizione farebbero meglio a mettersi l’anima in pace.