Aumenti operatori telefonici a partire dal 2020: le ultime novità

Una delle domande che ci viene posta sempre più spesso è quella riguardante i migliori operatori presenti sul mercato nazionale. Ci si chiede quale compagnia abbia la migliore copertura, quale offra il miglior rapporto qualità-prezzo, oppure ancora quale abbia la velocità in 4G maggiore. Sebbene possa sembrare un interrogativo molto banale, in realtà ci sono diversi fattori da tenere a mente se si vuole avere un’idea chiara sullo scenario italiano.

Il noto portale OpenSignal infatti, ha analizzato le connessioni di tutte le compagnie sotto diversi aspetti; ora studiando il livello di velocità, efficienza, latenza ed altri parametri potremo avere un’analisi più completa.

I principali aspetti da tenere ben presenti riguardano in primis la velocità, sia in termini di download che per quanto concerne l’upload dei file. Con l’avvento della domotica e delle smart home invece bisogna considerare quale compagnia offra una rete con la minor latenza.

Le ultime caratteristiche invece riguardano la qualità della connessione durante la riproduzione dei video e dei contenuti multimediali e delle chiamate e videochat effettuate con le App di terze parti, come Whatsapp. In ultimo, ma non per ultimo,la disponibilità delle celle per il 4G LTE.

Ci teniamo a specificare che i dati raccolti vedono la presenza di 450.000 dispositivi utilizzati in uno studio svoltosi dal 1 Luglio 2019 al 28 Settembre 2019.

OpenSignal ha decretato i migliori operatori italiano in termini di copertura

Dal report emerge che Vodafone sia la compagnia che fornisca il miglior 4G sul territorio italiano con un punteggio di 87 su 100; seguono Wind e Tim, con un punteggio quasi identico.

I video invece vengono fruiti meglio con le reti Tim. Al secondo posto troviamo nuovamente Vodafone con un punteggio di 66,1 su 100. Su quale operatore garantisca la miglior qualità in chiamata invece non si può sapere, in quanto c’è un pareggio fra Vodafone e Tim.

Vediamo poi le velocità: sull’upload vincono Tim e Wind, mentre sul download se la contengono l’operatore in rosso e quello nazionale. Parlando poi di latenza invece, anche qui predominio di Tim. Cosa ve ne pare di questi dati? Siete d’accordi con il portale?