gta 6 Rockstar Games playstation 5 xbox scarlett

In questi giorni sono comparse in rete alcune informazioni riguardanti il nuovo capitolo della saga di Grand Theft Auto. Il titolo è ancora in lavorazione e Rockstar Games sta mantenendo il più stretto riserbo. Tuttavia, prima o poi c’è sempre qualche fuga di notizie e questi sono i leak trapelati su GTA VI.

La fonte è rimasta anonima, ma ha fornito parecchi dettagli su vari aspetto del gioco. Prima di tutto è stato confermato che lo stato dei lavori è molto avanzato. Il debutto potrebbe avvenire nell’autunno 2020, quindi a cavallo della prossima generazione di console.

Si parte dalla storia che dovrebbe basarsi su due protagonisti principali, uno maschile ed uno femminile. Entrambe le entrambe le trame seguiranno filoni differenti incrociandosi durante lo svolgimento del gioco. Anche le ambientazioni saranno distinte e garantiranno un ritorno a due location molto amate dai fan della saga di GTA.

Si potrà tornare a percorrere le strade di San Fierro e Las Venturas, le rappresentazioni in chiave Rockstar Games di San Francisco e Las Vegas. Entrambe le città sono apparse la prima volta in GTA San Andreas insieme a Los Santos (Los Angeles). Quest’ultima ha subito un massiccio restyling ed è diventata la protagonista di GTA V.

Leggi anche:  Sony PlayStation 5 potrebbe essere presentata alla fine di settembre

A livello di dimensioni, la mappa potrebbe arrivare a superare quella del precedente capitolo di ben quattro volte. Questo spazio immenso permetterà agli sviluppatori di inserire nel gioco vari monumenti realmente esistenti, edifici storici e anche elementi caratteristici come l’Area 51 o la Diga di Hoover.

Tra le novità per la serie, GTA VI potrebbe dare libero accesso ad un parco divertimenti, uno zoo o anche ad un mercato delle pulci. Anche gli interni degli edifici saranno più curati e tra le missioni secondarie ci saranno le Rapine, riorganizzate nella gestione ed esecuzione.

I classici Ammu-Nation, i negozi di armi del mondo di GTA saranno presenti anche in questo capitolo. Tuttavia questi venderanno solo armi normali e munizioni, per trovare armi più potenti bisognerà rivolgersi a diversi fornitori. I giocatori potranno anche dedicarsi avarie attività secondarie come il bowling o la caccia e gestire parcheggi, night club e casinò.

Ovviamente non c’è nessuna conferma da parte della software house quindi bisogna prendere queste informazioni con il beneficio del dubbio.