telefoni cellulari

La tecnologia con il passare degli anni ha avuto uno sviluppo notevole in molti aspetti, soprattutto in quello degli smartphone; ogni giorno, vediamo persone che utilizzano il proprio smartphone soprattutto per le numerose cose che possiamo fare: basti pensare che possiamo comunicare con altre persone tramite una connessione internet, possiamo fare foto in alta qualità, possiamo effettuare dei pagamenti con dei semplici e veloci click, possiamo guardare film e serie tv offline e tanto altro.

I consumatori che hanno avuto un vecchio telefono cellulare, si ricorderanno sicuramente che erano molto limitati nelle operazioni; difatti potevano al massimo telefonare, mandare SMS, ascoltare musica o passare il tempo con qualche gioco del telefono. Ci sono molte persone che amano collezionare i vecchi telefoni cellulari e per chi non ne fosse a conoscenza, abbiamo scoperto che alcuni modelli valgono molto; scopriamo insieme quali sono questi modelli.

Leggi anche:  Smartphone, radiazioni e pericoli: aggiornata la lista dei valori SAR

Telefoni cellulari: alcuni modelli sono molto costosi oggi

Il primo telefono cellulare che è arrivato in commercio è il Motorola DynaTAC 8000X; precisamente nasce nel 1973 dall’idea di Martin Cooper, un ingegnere che a quei tempi lavorava per l’azienda Motorola. Questo modello, potrebbe arrivare addirittura ad un valore di 1.000,00 Euro fra i collezionisti.

Saliamo di prezzo invece, con un altro modello meglio conosciuto come HTC Dream G1: è stato uno dei primi modelli con un sistema operativo OS Android; oggi potrebbe arrivare ad un valore di 2.500,00 Euro. Ma attenzione perché potremmo arrivare un valore di 9.500,00 Euro con un altro modello di telefono cellulare: il Mobira Cityman900; infine, anche con un Iphone 2G potremmo riscuotere un bel malloppo se tenuto in buone condizioni: parliamo di un valore di 1000,00 Euro.