DVBT2 decoder gratisA partire dall’ultimo trimestre del 2019 le emittenti nazionali inoltreranno messaggi in sovra impressione nei canali per indicare l’arrivo imminente del nuovo DVBT2. Si tratta del nuovo standard di trasmissioni per la TV che diventerà effettivo a partire dall’anno 2020. Come in occasione della transizione dall’analogico al digitale andremo in contro all’oscuramento dei canali per passare ad una nuova codifica in alta definizione. Ne consegue che gli attuali decoder e TV non saranno idonei a ricevere i canali.

Nel migliore dei casi dovremo comprare un nuovo decoder DVBT2, mentre migliaia di italiani saranno spinti ad acquistare un nuovo televisore per andare in contro alla visione HD dei canali. Possiamo anche scegliere di pagare 0 euro. Come averli Gratis? Scopriamolo.

 

DVBT2: quanto costerà continuare a vedere la TV?

Partiamo dicendo che chi ha già un decoder esterno collegato alla presa SCART deve sostituire l’apparecchiatura o cambiare TV. La scelta tra le due soluzioni è puramente personale. Potrebbe ridursi ad un nuovo televisore nel caso in cui questo non fosse predisposto per l’HD. In tal caso la visione dei canali risulterebbe compromessa per la qualità. Se invece è un modello HD con decoder esterno basta cambiare quest’ultimo con una spesa modesta che in genere non supera i 30 euro. In tal senso c’è anche una buona notizia. Lo Stato ha intenzione di finanziare il passaggio al nuovo sistema con la concessione di un buono da 25 euro. Si potrà usare per comprare il decoder.

Leggi anche:  DVB T2: lo Stato trova il modo per obbligare i clienti a cambiare TV

Ma non è detto che si debba per forza approntare un sistema esterno da collegare al televisore. Può darsi che il nostro sistema sia già in grado di ricevere tutta la programmazione senza spese e senza modifiche ed integrazioni. Per verificare questa condizione occorre:

  1. Aggiornare la lista dei canali dal Menu Impostazioni del TV
  2. Conclusa la sintonizzazione, scorrere l’elenco dei canali individuando quelli con il logo HD
  3. Provare ad accedere

Se i canali con codec H.265 si vedono normalmente significa che non ci sarà bisogno di cambiare TV o decoder. Le spese si riducono a 0€ e potremo avere tutto GRATIS. Tutti i modelli venduti a partire dall’anno 2015 sono in grado di sintonizzarsi sui nuovi canali programmati in HD. Ed il tuo? Faccelo sapere.