dvtb2

Tutti i consumatori, non aspettano altro, l’arrivo del nuovo standar di rete: la rete di quinta generazione; con il 5G, gli aspetti positivi sono molteplici e la novità, che sta facendo discutere molti consumatori è: il DVTB2.

Il DVTB2 è il nuovo standar per il digitale terrestre, ancora più sviluppato, rispetto a quello attuale; si differenzia soprattutto per il nuovo sistema, poiché si basa su scelte d’implementazione, garantendo a tutti gli utenti, canali in alta definizione. Il nuovo standar di rete, arriverà nel 2020, ma, già nel 2019, potremmo iniziare a verificare i primi abbonamenti.

DVTB2 avrà un costo elevato

Possiamo dire che, la rete 5G, sarà una scelta del consumatore se possederla o meno, ma, per quanto riguarda il DVTB2, gli utenti, saranno costretti ad adattarlo al proprio televisore; il nuovo standar per il digitale terrestre, non sarà affatto economico, per i consumatori.

Partiamo dal presupposto, che per il nuovo standar DVTB2, il consumatore, dovrà essere in possesso di un televisore o decoder adatto, che riesca a supportare il nuovo e potente standar; i televisori e i decoder che, al momento sono già sul mercato, sono per lo più, adatti, ma, se rientrate nella categoria, dei consumatori che hanno acquistato un televisore più di 4 anni fa, sarete costretti ad acquistarne uno nuovo.

Leggi anche:  DVB T2: ecco cosa cambia con il nuovo digitale terrestre

Per gli utenti, intenzionati, ad acquistare un nuovo televisore, è opportuno fare attenzione durante l’acquisto e verificare che la TV sia dotata di codec HEVC, così da essere pronti all’arrivo del DVTB2. Per gli utenti che non hanno intenzione di cambiare la loro TV, possono adattarla al nuovo standar, acquistando un decoder di ultima generazione, capace di supportarla.

Come verificare se la TV già acquistata è adatta al DVTB2

L’1 Gennaio 2019, sarà la data in cui, inizieranno le modifiche del nuovo sistema che, si dovrebbero concludere il 30 Giugno 2022, con il cambio totale delle infrastrutture.

Per gli utenti che vogliono verificare se la loro TV sia adatta al nuovo standar, possono adoperare un metodo semplice e intuitivo; basta accendere la TV e con il segnale DVTB2, scorrere fra i canali e verificare che il dispositivo visualizzi i canali network HD di RAI e Mediaset, senza alcun problema. In questo caso, la nostra amata televisione, sarà in grado di supportare il nuovo standar del digitale terrestre, senza dover spendere altro denaro.