Indossa i vestiti con la realtà aumentata di Facebook

Il social network Facebook, dopo aver passato molti mesi in balia delle conseguenze di Cambridge Analytica ha deciso di risollevarsi. La piattaforma sta spingendo molto sulla Realtà Aumentata.

Lo scandalo ha portato a Facebook la prima multa dalla Gran Bretagna, ben 500 mila sterline di risarcimento, il più alto per questo tipo di infrazioni. Nonostante questo “piccolo” intoppo, l’azienda sta lavorando molto sulla Realtà Aumentata, già intravista nel News Feed.

 

Facebook: startup italiana pensa alla Realtà Aumentata per il Marketplace

La feature al momento disponibile ad alcuni utenti è quella del “tocca per provarlo“, che permette di provare un indumento in modo aumentato. Molte aziende hanno già colto questa occasione, alcune sono Sephora, Michael Kors e Bobbi Brown. L’azienda ha anche annunciato che inizierà presto ha testare annunci pubblicitari in Realtà Aumentata.

Più precisamente, le pubblicità grazie alla Realtà Aumentata, inizieranno ad assomigliare a dei veri e propri camerini, consentendo agli utenti di provare gli indumenti che più li attraggono. La piattaforma ha deciso di investire proprio in questo settore in seguito alla crescita della Realtà Aumentata nell’ultimo periodo. I dati parlano di un possibile raggiungimento dei 120 miliardi di dollari nel 2020 con un tasso di crescita annuo del 180%.

Leggi anche:  Facebook: nuove truffe invadono il social, arrivano i nuovi trucchi per riconoscerle

Integrando la Realtà Aumentata anche nel Marketplace, gli utenti avranno sicuramente una migliore esperienza conoscitiva dei prodotti. La startup italiana, AR Market, sta pensando proprio a questo. Si è infatti proposta come creatrice del primo Marketplace dell’AR. Più precisamente, andrebbe a raccogliere in un’unica applicazione molti brand con vetrine personalizzate, fino alla vendita dei prodotti. Gli ideatori, hanno fatto sapere che consentirebbe a tutti gli utenti di evitare di scaricare tante applicazioni diverse. AR Market è stata l’unica starup italiana a partecipare come Alpha all’evento “RISE 2018” di Hong Kong, rappresentando il settore della Realtà Aumentata.