iPhone X 2018iPhone X 2018 introdurrà il supporto alle tecnologie di rete Dual-Sim. O almeno questo è quello che si dice in questi mesi che anticipano un Keynote ufficiale in programma per il prossimo autunno.

Nel corso di questi giorni, oltre il semplice fatto di parlare di smartphone con doppia scheda di rete, si offre un approfondimento in merito alla natura stessa della SIM supplementare. Supporto che, stando a quanto si dice, sarà di tipo virtuale, offrendo così una soluzione ibrida nel suo complesso.

 

iPhone X 2018: l’ibrido perfetto

Mentre si vocifera della possibilità di rimuovere completamente il tradizionale connettore Lighning sugli iPhone X di prossima generazione, Apple si concentra anche nel segmento connettività, dove si incontrano le indiscrezioni circa un nuovo livello di implementazione delle tecnologie di rete mobile.

Le possibilità parlano di device Dual-Sim su tutta la linea, me nel corso di questi ultimi giorni sono in molti a considerare l’implementazione quale esclusiva di uno dei due modelli in programma. L’Apple SIM potrebbe quindi trovare posto sul modello di punta equipaggiato con display da 6,5 pollici di diagonale, sebbene restino da definirsi gli accordi commerciali con gli operatori.

Tale livello di implementazione, ad ogni modo, resta altamente probabile e non aspettiamo altro che ricevere informazioni ufficiali in merito a questo nuovo e senz’altro gradito supporto. Che sia solo una revisione dedicata al mercato cinese? Molti stanno considerando la cosa, ma non è detta l’ultima parola.