WhatsApp: nuova multa da 300 euro per gli utenti TIM, 3 Italia, Vodafone e Wind

Chiunque ad oggi utilizzi un’app del calibro di WhatsApp, si aspetta di avere assistenza su ogni aspetto e soprattutto sicurezza. Queste prerogative sono obbligatorie in tutte quelle app che ormai utilizziamo giornalmente per comunicare o magari per lavorare.

L’applicazione utile per la messaggistica istantanea è infatti al top in tutti questi aspetti, anche se qualcuno riesce comunque a lamentarsi. Detto ciò, possiamo certamente dire che non tutti sanno che WhatsApp può diventare davvero pericoloso. Tanti utenti hanno infatti messo in mostra le loro lamentele riguardo ad un messaggio molto particolare delle ultime ore.

WhatsApp: multa da 300 euro per ogni utente iscritto, cosa sta succedendo?

Da tanto tempo WhatsApp offre un servizio di corrispondenza tramite app davvero impeccabile, spesso però portando alcuni problemi. La principale causa di questi problemi è certamente da attribuire agli utenti stessi, e quindi non all’app in sé.

Le catene che gli utenti usano trasmettersi di chat in chat, spesso portano contenuti dannosi o magari fake. Oggi sappiamo che nelle ultime ore un nuovo messaggio in chat avrebbe scatenato il panico. Sarebbe infatti arrivata notizia di una multa, la quale arriverebbe per motivi non ancora precisati.

Leggi anche:  WhatsApp: allarme rosso, nuovo metodo legale e gratis per spiare gli utenti

Secondo quanto riferito dagli utenti, questa porterebbe una somma da pagare di 300 euro, e in molti avrebbero paura. Il link nel messaggio li trasporterebbe ad una pagina che, per evitare il pagamento completo, porterebbe gli utenti a pagare solo 30 euro. Si tratta di una truffa clamorosa, la quale punta sulla quantità di utenti che cadono nel tranello.

In molti, per la paura di incorrere nella sanzione (fantomatica) più alta, pagano rapidamente. Non fidatevi di tutto ciò, dato che WhatsApp non può comportare alcuna multa o nulla del genere.