Google Play store
Google introduce una nuova funzione sul Play Store

Google in queste ore sta sperimentando una nuova funzione per il Play Store. Si tratta della gestione intelligente dello spazio di archiviazione. La feature analizza sia la memoria interna del dispositivo sia l’eventuale scheda microSD presente. Il funzionamento è simile a quanto già avviene nell’app Foto per permettere di rimuovere i file più datati e meno utili.

La novità è stata scoperta grazie alla dichiarazione da alcuni utenti che hanno avuto la fortuna di testare questi cambiamenti. Secondo la fonte, la gestione dello spazio è posizionata all’interno del menù del Play Store, nella sezione “Aggiornamenti” della scheda “Le mie app e i miei giochi”. La nuova interazione verrà mostrata direttamente sotto Play Protect.

“Stai finendo la memoria” è il nuovo avviso di Google

L’avviso comparirà solo quando realmente necessario e permetterà di verificare in tempo reale la memoria presente sul dispositivo. Cliccando sulla voce “Libera spazio”, sarà possibile gestire i file archiviati nel caso in cui si voglia scaricare una nuova app o un nuovo gioco particolarmente pesante. Verranno forniti anche dei consigli su come liberare spazio, eliminando direttamente le app meno usate, oppure cancellando le foto già sincronizzate su Drive.

Leggi anche:  Google rassicura i suoi utenti: per sconfiggere il phishing è necessaria una chiavetta da 20 dollari

Al momento, la nuova funzione sembra sia attivata lato server ed è stata avvistata sia sulla versione 8.5.xx stabile che sulla versione 8.7.xx del Play Store. Crediamo che dopo un periodo iniziale di test, la feature possa essere attivata su tutti i dispositivi nel giro di qualche settimana.