WhatsApp: utenti TIM, Vodafone e Wind Tre in ginocchio, arriva la nuova truffa

WhatsApp offre il meglio in termini di messaggistica istantanea a moltissimi utenti nel mondo, i quali ormai sono difficili da contare. Le stime reali parlano di un numero che si aggira appena sopra il miliardo di persone iscritte, tutte felici di far parte dell’app.

Ovviamente tale situazione è dovuta certamente a tantissime cose, come le funzioni presenti nell’app, la fluidità ecc. Ci sono però alcuni aspetti che mettono malumore tra gli utenti e che li tentano a tal punto da portarli a cambiare.

Uno di questi è rappresentato dalle varie truffe che ultimamente hanno preso piede. Nelle ultime ore qualche utente di troppo ne avrebbe segnalata un’altra. 

WhatsApp, la truffa che colpisce gli utenti TIM, Vodafone, Wind e Tre

In queste ore pare che una nuova truffa stia girando proprio tramite WhatsApp e stia investendo tantissime persone a tal punto da creare molti problemi. Pare che il messaggio truffa arrivi sugli smartphone dei clienti TIM, Vodafone e Wind Tre. 

Questi, almeno in piccola parte, ci sarebbero caduti perdendo alcuni soldi dal credito residuo. In poche parole, il messaggio incriminato nasconde una truffa che va a portare via il credito residuo dalle SIM dei malcapitati. 

Viene infatti suggerito di disattivare un servizio a pagamento appena attivato, ma in realtà viene sottratta una cifra dal credito residuo di chi possiede una ricaricabile. Alcuni raccontano di aver perso anche decine di euro semplicemente cliccando sul link sottostante al messaggio.

Ovviamente vi rinnoviamo l’invito: non accettate mai di fare ciò che vi dicono questi messaggi, dato che sono sempre fittizi e truffaldini. Ovviamente se c’è un servizio a pagamento da disattivare, non sarà WhatsApp ad avvisarvi.