android

Su Internet i problemi di sicurezza sono sempre tanti. Tenere gli occhi bene aperti è la prima azione da compiere, ma spesso non basta. Essere informati su tutti i pericoli del web è fondamentale, soprattutto per chi utilizza assiduamente smartphone e PC.

Sui dispositivi Android sta succedendo un vero e proprio putiferio per via di problemi di privacy legati a Google Assistant, ma non è tutto. Nelle ultime ore c’è un virus molto pericoloso che ha come obiettivo quello di colpire i punti deboli dei dispositivi degli utenti.

Il problema ha del clamoroso e ha riportarlo sono stati i siti Phone Arena e Bleeping Computer. Insieme a loro, gli esperti di sicurezza hanno scovato tutti i problemi, analizzandoli nel dettaglio.

 

 

Cosa sono i trojan e come ci svuotano il conto corrente

Gli esperti di sicurezza informatica hanno rilevato dei trojan (Cavalli di Troia) Android.Spy.4488. Questi virus sono capaci di rubare soldi agli utenti in pochissimi secondi tramite un sistema molto subdolo.

Il trojan mira a rubare le informazioni sensibili dell’utente tenendo nota di tutte le notifiche che arrivano sul telefono. Al momento giusto, vengono salvati i dati che interessano agli hacker e addio soldi sul conto corrente.

 

 

Le app sui dispositivi Android che contengono il trojan

Purtroppo, il Google Play Store è pieno di trojan e beccarsene uno è molto facile. Fortunatamente, se siete a conoscenza di quali app vi causano il problema, lo potrete facilmente evitare

Tre app da evitare assolutamente sono WhatsApp Plus, ObWhatsApp e GBWhatsApp. Come potrete capire subito, queste non sono app ufficiali di WhatsApp ma sono dei trojan. Se le avete installate, cancellatele immediatamente.

Inoltre, gli esperti hanno scoperto anche delle pericolose vulnerabilità legate a Unisoc, andando a fare riferimento al chipset Unisoc SC9863A.

Se questa vulnerabilità dovesse essere sfruttata dagli hacker, i vostri dati importanti verrebbero rubati all’istante e messi in mano alle persone sbagliate.

Per risolvere questo problema, gli esperti consigliano di aggiornare immediatamente il sistema operativo, eliminando ogni rischio.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.