Netflix-fine-condivisione-account-vicina

È da tempo che Netflix sta cercando di contrastare il fenomeno della condivisione degli account anche fra i non appartenenti a uno stesso nucleo familiare. Ora, l’azienda sembra aver deciso di adottare una nuova soluzione, facendo pagare un extra a tutti coloro che vogliono condividere l’account con i non familiari.

 

 

Netflix farà pagare un extra a chi vuole condividere l’account con persone al di fuori del nucleo familiare

Secondo quanto è emerso in rete in queste ultime ore, il noto colosso dello streaming avrebbe deciso di testare nuove soluzioni per limitare la condivisione degli account anche a chi non appartiene al nucleo familiare. In particolare, Netflix sta pensando di far pagare un extra compreso tra 2 e 3 dollari per ogni persona aggiunta al proprio account fino ad un massimo di due persone. Per il momento, la piattaforma di streaming sta testando questa funzionalità in Costa Rica, Cile e Perù.

Dopo i primi test sulla doppia autenticazione per accedere agli account, Netflix sembra quindi aver deciso di provare quest’altra soluzione. L’azienda ha infatti visto l’avanzare della concorrenza e ha anche deciso di aumentare i prezzi degli abbonamenti, sia da noi in Italia qualche mese fa sia in altri paesi. Tra questi, ricordiamo ad esempio il Regno Unito e l’Irlanda, dove l’abbonamento è aumentato di 1/2 sterline e di 2/3 euro. Oltre a questo, a spingere l’azienda a cambiare strategia è stato sicuramente anche il rallentamento della crescita del numero degli abbonati. Per i primi mesi del 2022, infatti, l’azienda si aspetta di aumentare il numero degli utenti di soli 2,5 milioni.

Anna Lisa Ferilli
Grande appassionata di smartphone e tecnologia, attualmente sono editor presso www.tecnoandroid.it. Sono inoltre iscritta presso Università del Salento per conseguire la laurea magistrale in Lingue moderne, letterature e traduzione.