google-pixel-nuova-funzione-esclusiva-potrebbe-salvare-vite

Sebbene sviluppi Android per un’ampia varietà di partner OEM, Google riserva naturalmente alcune funzionalità esclusive per i propri telefoni Pixel. L’app per la sicurezza personale, ad esempio, offre ai possessori di Pixel uno strumento più potente che garantirà la loro sicurezza o, nel peggiore dei casi, farà sapere ai loro cari dove si trovano in caso di emergenza.

A volte però semplici parole o addirittura chiamate non bastano per dare un’idea chiara della situazione, quindi ora Google consentirà agli utenti Pixel di registrare video che potranno essere inviati automaticamente ai contatti di emergenza secondo necessità.

Google Pixel: la funzione arriverà con il prossimo aggiornamento

L’app per la sicurezza personale dispone già di un buon numero di interruttori e opzioni che puoi modificare, quindi non dovrai pensarci in caso di emergenza. Sebbene alcuni di questi possano essere attivati ​​automaticamente, come in caso di incidente automobilistico, a volte potresti voler attivare manualmente la funzionalità. L’ultimo aggiornamento dell’app fa esattamente questo, consentendo a un utente di premere il pulsante di accensione cinque volte per attivare una modalità ‘SOS di emergenza’.

XDA, tuttavia, rivela che c’è di più nell’aggiornamento. L’app ora ha la possibilità di registrare un video clip della durata massima di 45 minuti che può essere inviato automaticamente ai contatti di emergenza. Tutti questi sono facoltativi e l’utente può scegliere di interrompere manualmente una registrazione video in qualsiasi momento o rifiutare di inviarlo ad altri.

Ci sono alcuni avvertimenti su questa funzione di registrazione video di cui i proprietari di Pixel dovrebbero essere a conoscenza. Nonostante i migliori algoritmi di Google, un video di 45 minuti può finire per essere piuttosto grande e avrai bisogno sia dello spazio di archiviazione che di una connessione Internet stabile per inviarlo. Anche la registrazione video continuerà fino a quando non raggiunge i 45 minuti o l’utente la interrompe manualmente. In alcune situazioni di emergenza, potrebbero non essere esattamente possibili.