Palestra: gli esperti consigliano questi esercizi per dei bicipiti di marmo

Sebbene la prova costume non sia più importante a Settembre (come non lo è mai stata, d’altronde), non dobbiamo far mancare occasione per amarci ogni giorno. Come? Mantenendoci in forma fisicamente, ma soprattutto mentalmente. L’esperta Milane Taboada, suggerisce un esercizio da palestra (e non) che si abbina a qualunque routine di allenamento, ma che stia bene anche da solo. Ecco gli esercizi per i bicipiti più consigliati.

Palestra: in cosa consiste l’esercizio?

Il movimento. “E’ un bi-articolare, una flessione dell’avambraccio, uno dei migliori esercizi che non cura solo l’estetica: un braccio forte e definito, fa da protezione alla spalla, dà maggior tono alle azioni di ogni giorno, alleggerisce la schiena. A braccia alternate o insieme, fondamentale è la gradualità del movimento che non ammette strappi nell’esecuzione”.

Come eseguirlo. “Piedi paralleli a larghezza spalle, busto teso e dritto, ginocchia un poco flesse, addome contratto , manubri impugnati, palmi delle mani rivolti verso i fianchi. Fletti l’avambraccio sul braccio con decisione, senza oscillare, ruotando con gradualità la mano verso l’esterno e portando i manubri a livello delle spalle. Mantieni la contrazione qualche secondo poi torna in posizione di partenza. Inspira nella fase di flessione, espira in quella di estensione. Fai 3 serie da 15-20 ripetizioni. Se il movimento è alternato, prevedi 15 ripetizioni per braccio.”, spiega.

L’esperta poi aggiunge: “Chi ha un buon grado di preparazione, può fare l’esercizio seduto, schiena in appoggio. Il movimento sarà più intenso, le altre parti del corpo saranno isolate, l’impegno sul bicipite completo e totale”.

Quali risultati. “Dedicare al curl 15 minuti almeno quattro volte a settimana, garantisce risultati visibili in meno di due mesi. Il bicipite è un muscolo che risponde presto e bene agli stimoli: sollecitato in modo preciso, corretto e costante, dà soddisfazioni a stretto giro. Anche se l’estate sta finendo, si va verso una stagione autunnale più coperta, un muscolo definito si intona perfettamente agli sport invernali che sembrano lontani, ma sono dietro l’angolo. Conviene iniziare l’allenamento”.