criptovalute-decisamente-in-crollo-colpa-di-donald-trump

Non è un buon momento per le Criptovalute che continuano a crollare inesorabilmente. Dopo la Cina e le sue restrizioni ecco un altro colpevole: Donald Trump. Sono state forti le parole che l’ex presidente degli Stati Uniti d’America ha pronunciato su Bitcoin ai microfoni di Fox Business. Un periodo difficile quindi per le Criptovalute, ma soprattutto per gli investitori. Problema sell-off!

 

Criptovalute in sell-off: ecco i responsabili

Alcuni giorni fa le Criptovalute più importanti si sono trovati in sell-off. Purtroppo la loro quotazione, parliamo di Bitcoin e Ethereum, è scesa al di sotto del 10%. Per la precisazione Bitcoin -11% ed Ethereum -12%.

Anche se, al momento della scrittura, queste due criptovalute sono risalite in quota positiva, +4,84% Bitcoin e +2,08% Ethereum, il crollo precedente non ci lascia certo tranquilli.

È un chiaro sintomo delle costanti e consequenziali restrizioni da parte della Cina nei confronti delle Criptovalute. Dal blocco al trading fino al blocco di diversi account sulla piattaforma Weibo. E chissà che altro ha in mente Pechino!

Per capire la portata delle decisioni di questa Nazione a livello globale, citiamo le parole di cryptonomist.it pubblicate in un suo interessante articolo: “Un divieto che arriva dalla Cina riguarda praticamente un sesto della popolazione mondiale“.

A tutto questo si è aggiunta poi la recente dichiarazione di amore, ovviamente è una battuta, di Donald Trump a Bitcoin. I microfoni di Fox Business si sono incendiati per quello che ha detto l’ex presidente degli Stati Uniti d’America:

Il Bitcoin sembra solo una truffa. Non mi piace perché è un’altra valuta in competizione con il dollaro“.

Ecco il video intervista durante il collegamento telefonico di Donald Trump con Fox Business. Sicuramente interessante per chi mastica un po’ la lingua.

 

Cosa fare in questo momento particolare

Molti si staranno chiedendo cosa fare adesso, in questo momento così particolare per le Criptovalute. Per chi ha investito in Bitcoin, Ethereum e altre crypto meglio attendere per cercare di capire cosa succederà in futuro.

Ovviamente anticipare le decisioni della Cina in termini di Criptovalute sarebbe davvero un’ottima mossa che risparmierebbe perdite notevoli. Tuttavia è alquanto difficile, meglio operare qualche contro mossa. Esistono infatti criptovalute che non perdono quota senza così subire l’influenza di Bitcoin e delle altre Altcoin potenti.

FONTEFox business