auto-usate-consigli-per-acquistare-senza-farsi-truffare

Si avvicina il momento di cambiare auto perché quella in vostro possesso è ormai troppo vecchia? Forse comprarne una nuova, con i tempi che corrono, non è un’opzione che potete permettervi. Se quindi state pensando di acquistare un’auto usata allora non dovete perdervi questi consigli indispensabili per non farvi truffare.

Che si tratti di concessionario o privato occorre sempre tenere gli occhi aperti. La cosa importante è trovare auto ben tenute e con pochi chilometri percorsi o almeno accettabili. Spesso però il timore è che quell’affare sia troppo bello per essere vero. Dopo avervi spiegato come non cadere nella truffa delle assicurazioni auto online, ecco un vademecum all’acquisto dell’usato per non cadere in una trappola e trovarsi con un’auto da rottamare.

 

Ecco cosa tener presente quando si acquista un’auto usata

Quando si decide per l’acquisto di un’auto usata, la prima cosa da non fare è scegliere in fretta o di pancia. Una scelta emozionale non sempre si rivela saggia. Anzi, molto spesso nasconde qualche brutta sorpresa.

Anche la frase “Ho molte richieste per quell’auto” può essere un campanello di allarme. Una tecnica spesso usata dai venditori per accelerare i tempi della trattativa e chiudere così la vendita il prima possibile.

Uno dei problemi che le auto usate possono nascondere sono i danni che hanno combinato i precedenti proprietari, spesso motivo della vendita anticipata. Occorre prestare molta attenzione e far controllare, se possibile, il veicolo a un meccanico esperto di fiducia. A volte possono essere stati sistemati al meglio, altre volte invece non proprio bene. Se quest’ultimo fosse il caso dell’auto che volete acquistare, state certi che a breve si manifesteranno i problemi.

Altro aspetto da non sottovalutare è il chilometraggio che, ahimè, potrebbe essere stato ridotto rispetto a quello effettivo. Un primo modo per accorgersene è guardare gli interni. Volante in pelle molto usurato su un’auto dichiarata a 60mila chilometri, ad esempio, desta subito alcuni dubbi. Potrebbe essere utile chiedere una verifica certificata.

Un ultimo controllo da effettuare è se l’auto che avete idea di comprare non sia rubata. Purtroppo non è così impossibile trovarsi in una situazione simile. Un modo per scongiurare questo problema è consultando il Database del Ministero dell’Interno. Si possono inserire il numero di targa o quello del telaio e così fare tutte le verifiche del caso.

FONTEVirgilio Motori