Xiaomi, Mi 11, Mi 11 Lite, Mi 11 Pro, DxOMark

In queste ore, i ragazzi di DxOMark hanno pubblicato i risultati delle loro prove per la fotocamera di Xiaomi Mi 11. Il flagship del brand cinese aveva il difficile compito di dimostrare il proprio valore dopo il Mi 11 Ultra che ha superato tutti e si è portato in cima alla classifica.

Ovviamente, il comparto fotografico differente tra i due top di gamma ha portato ad un risultato molto diverso. Se Mi 11 Ultra è riuscito a totalizzare 143 punti, Mi 11 si è fermato a 120 punti. Questo valore è stato ottenuto considerando 127 punti per le foto, 59 per lo zoom e 107 per i video.

In generale, Xiaomi Mi 11 si posiziona ben al di sotto di Mi 10 Ultra, Mi 10 Pro e Mi 10T Pro. Secondo la recensione di DxOMark le foto hanno una buona esposizione e solo in alcuni casi risultano sottoesposte e quindi più scure. Tuttavia, si tratta di problemi rari e legati alla gamma dinamica.

La fotocamera di Xiaomi Mi 11 non è molto versatile

Un altro problema è legato al sistema di autofocus, non sempre in grado di adattarsi velocemente in situazioni più scure. Il punteggio dello zoom risente della mancanza di un teleobiettivo dedicato, che avrebbe permesso maggiore ingrandimento e quindi un punteggio più elevato.

Xiaomi Mi 11 sembra soffrire un problema cronico quando la luce ambientale non è più tanto forte. Infatti, anche i video presentano tanto rumore quando si registra di notte. Se la registrazione viene effettuata di giorno, la qualità è di assoluto livello, senza problemi evidenti. Si spera che Xiaomi possa riuscire a risolvere alcuni di questi difetti con un aggiornamento software, migliorando così la resa generale della fotocamera.