A partire da ieri 23 marzo 2021 l’operatore Vodafone ha dato il via alle nuove modifiche contrattuali per alcune offerte di rete fissa, rivolte ad alcuni clienti privati.

Da ieri infatti, il costo di alcune offerte Vodafone di rete fissa aumenta infatti di 1.99 euro al mese, principalmente per i già clienti solo voce attivati entro il 16 Luglio 2020. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Vodafone: da ieri entrano in vigore alcune rimodulazioni di 1.99 euro al mese

Le offerte coinvolte sono Vodafone Casa Senza Limiti, Vodafone Casa Senza Limiti New, Vodafone Casa Zero Pensieri New, Vodafone Casa Zero Pensieri Plus, Vodafone Casa Senza Limiti Plus, Vodafone Telefono Senza Limiti, Vodafone Telefono Senza Limiti Extra, Telefono Ovunque, Vodafone Telefono Fisso e Tutto Facile Fisso. L’operatore inoltre prevede adesso un incremento di 61 centesimi di euro per la spedizione della fattura non fiscale in modalità cartacea.

Quest’ultima modifica unilaterale è stata giustificata da Vodafone Italia con la volontà di promuovere l’attivazione della fattura digitale per ridurre gli sprechi e l’impatto sull’ambiente. La rimodulazione sui costi dell’offerta, invece, è stata giustificata con la necessità di “continuare a investire sulla rete e rispondere al meglio alle nuove esigenze di traffico”.

Infine, sempre da ieri 23 Marzo 2021 viene introdotta la modifica all’articolo 13 delle Condizioni Generali di Contratto per il servizio di telefonia vocale fissa erogato tramite rete radiomobile, con un’importante integrazione su eventuali costi di morosità in caso di ritardato pagamento della fattura. Vodafone potrà richiedere il versamento di un’indennità di ritardato pagamento a titolo di rimborso dei costi di gestione sostenuti, variabile tra lo 0% e il 6% in funzione dello storico dei pagamenti e dei giorni di ritardo.