amazon-ebay-eliminare-decine-falso

Succede degli Stati Uniti, non da noi, perlomeno allo stato attuale delle cose. La Environmental Protection Agency ha ordinato, non chiesto, ad Amazon ed eBay di eliminare subito decine di prodotti. Circa 70 apparentemente i quali dicevano falso dichiarando di essere in grado di uccidere il coronavirus.

Si tratta di un catalogo lunghissimo di prodotti anche molto diversi tra loro come uno sverniciatore, compresse al biossido di cloro, normali spray disinfettanti e così via. Erano pericolosi in quanto dichiarano di essere una prevenzione contro il Covid-19 e in generale contro le pandemie.

Nel momento che le due piattaforma non dovessero eliminare i prodotti segnalati, ci sarà una multa che sembra bassa, ma si basa su ogni singola vendita. Ogni volta che qualcuno comprerà uno di questi prodotti, la compagnia riceverà una multa di 20.288 dollari.

 

Amazon e eBay: lotta contro prodotti che dichiarano il falso

Le parole dell’EPA e riportate da Bloomberg: “eBay e Amazon hanno certamente un obbligo legale, ma anche una sorta di obbligo aziendale per garantire che prodotti come questo non siano sul loro sito. Questi prodotti sono spesso inefficaci o potenzialmente pericolosi per le persone”.

Per eBay, quasi una start up in confronto ad Amazon, si tratta del primo segnale di avviso da parte dell’EPA, ma per Amazon la storia è completamente diversa. Si tratta del quarto avviso. Quelli precedenti, spesso e volentieri, avevano a che fare con vendita di pesticidi che non avevano autorizzazioni. Purtroppo si tratta di un colosso e non sempre riesce a tenere sott’occhio cosa combinano i rivenditori terzi.