blank

Motorola Edge è un vero gioiellino. Con questo smartphone, il gruppo Lenovo ha voluto riportare in auge un brand in passato molto apprezzato nel mondo della telefonia mobile, realizzando il primo vero e proprio flagship a marchio Motorola, dall’aspetto elegante e dalle prestazioni elevate.

Design

L’impegno di Motorola sui suoi nuovi flagship è innegabile e traspare già dal design, in linea con gli standard attuali, anche se avremmo preferito che venissero utilizzati materiali un po’ più nobili (la back-cover, infatti, è realizzata interamente in policarbonato).

blank

La scocca posteriore è caratterizzata dalla presenza del logo Motorola posto al centro, e al modulo fotografico disposto verticalmente nella parte superiore sinistra dello smartphone. Il form-factor di Motorola Edge, le sue dimensioni un po’ più strette (161.6 x 71.1 x 9.3 mm) ed il peso piuma rendono questo smartphone uno dei dispositivi più comodi mai provati.

Display

Motorola Edge sfoggia un ampio schermo Endless Edge da 6,7 pollici con tecnologia AMOLED e bordi curvi, con un’angolazione di quasi 90 gradi. Questa caratteristica, che potrebbe non essere apprezzata da tutti gli utenti (il display curvo risulta un po’ più scomodo da utilizzare a causa degli switch involontari, che derivano dal contatto del palmo della mano con i bordi esterni dello smartphone) offre in realtà un’esperienza visiva coinvolgente ed immersiva. Il display ha una risoluzione FullHD+ ed una frequenza di aggiornamento di 90 Hz, e reagisce in modo fluido ad ogni gesto, swipe o scroll effettuato.

blank

Il display è interrotto esclusivamente da un piccolo foro, all’interno del quale si nasconde la fotocamera frontale per selfie. La peculiarità dello schermo di Motorola Edge è il suo rapporto di forma (21:9). Il design sottile ed allungato, infatti, ci ha assicurato una presa agevole e un ottimo utilizzo dello smartphone con una sola mano. Ciò lo si deve anche alle Moto Actions e alla tecnologia Edge Touch, grazie alla quale è possibile stabilire come interagire con lo smartphone, fino a creare una propria esperienza su misura e personalizzata.

blank

E’ possibile, per esempio, attivare e personalizzare la schermata per l’Always-on Display, modificare il tocco sui bordi o ancora abilitare la luce sui bordi. Quando lo smartphone non viene utilizzato, i bordi dello schermo si illuminano mostrando alcune informazioni importanti, come lo stato della batteria, le chiamate in arrivo, le sveglie e le notifiche.

Hardware e Software

Motorola Edge è alimentato dalla piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 765G con processore octa-core (1×2.4 GHz Kryo 475 Prime & 1×2.2 GHz Kryo 475 Gold & 6×1.8 GHz Kryo 475 Silver) e GPU Adreno 620. Il tutto è accompagnato da 6 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione interna espandibile con microSD fino ad 1 TB.

blank

Certo, non è proprio un top di gamma a tutti gli effetti a causa della mancanza di uno Snapdragon 865 (questa tecnologia è stata riservata al modello Plus), ma ciò non compromette le prestazioni dello smartphone, che risponde rapidamente a qualsiasi comando e riesce a gestire anche più applicazioni senza mai mostrare incertezze. Nell’uso quotidiano, infatti, non abbiamo mai notato alcun tipo di impuntamento o indecisione e lo smartphone è in grado di switchare da un’app all’altra in modo pressoché immediato. Motorola Edge, tra l’altro, integra un modem 5G che lo rende compatibile con le Reti di quinta generazione.

blank

A bordo di Motorola Edge troviamo un Android 10 puro. Fatta eccezione per qualche piccola, piccolissima personalizzazione, sullo smartphone non sono presenti app pre-installate e l’utente è libero di scegliere quali servizi tenere sullo smartphone e quali no. Come abbiamo già detto, il dispositivo offre molti strumenti attraverso i quali stabilire e personalizzare la propria esperienza. Oltre le funzionalità di cui vi abbiamo già parlato, segnaliamo la possibilità di modificare il tema, lo sfondo e le dimensioni delle icone.

blank

Fotocamera

Motorola Edge implementa una tripla fotocamera posteriore con sensore principale da 64 MP, un sensore ultra-grandangolare da 16 MP con Macro Vision ed un teleobiettivo da 8 MP. Gli scatti durante il giorno sono davvero piacevoli ed equilibrati, con un buon bilanciamento delle luci e delle ombre. In notturna, ci aspettiamo qualche miglioramento a livello software.

blank

Gli scatti sono comunque accettabili, ma la fotocamera di Motorola Edge tende a lasciare la scena leggermente più buia rispetto agli altri smartphone. Sottolineiamo la possibilità di registrare video in 4K @60fps. La selfie-camera, invece, è da 25 MP e può girare video in risoluzione 1080p @30fps.

Batteria e conclusioni

Lo smartphone è dotato di una batteria da 4.500 mAh e supporta la ricarica rapida TurboPower da 15 W. Questa batteria ci ha sempre permesso di arrivare a sera con un uso standard (social, e-mail di lavoro, chiamate, mappe e qualche momento di gaming).

blank

Insomma, Motorola Edge segna davvero l’inizio della rivoluzione del marchio, anche se ci saremmo aspettati il supporto alla ricarica wireless e l’utilizzo di materiali premium per la realizzazione della scocca posteriore. Anche il comparto fotografico potrebbe essere migliorato, almeno dal lato software, soprattutto alla luce dei 699,99 euro richiesti per l’acquisto dello smartphone. Dall’altra parte a suo favore abbiamo il supporto alle Reti 5G, un ottimo processore, una memoria espandibile e tutto sommato un comparto hardware che ci garantisce delle prestazioni altissime e tanta, tantissima reattività.

Motorola Edge

699,99 euro
8.1

Design e Display

8.5/10

Prestazioni

9.0/10

Fotocamera

7.5/10

Batteria

8.0/10

Prezzo

7.5/10

Pro

  • Ottimo processore
  • Moto Actions & personalizzazione
  • Lunga autonomia

Contro

  • Manca il supporto alla ricarica wireless
  • Back-cover in policarbonato
  • Software fotocamera da migliorare